Piazzale Michelangelo, la protesta degli “agricoltori traditi”

I primi manifestanti sono arrivati già in mattinata e hanno esposto uno striscione

Lo striscione
Lo striscione

Firenze, 22 gennaio 2024 – È iniziato oggi al piazzale Michelangelo di Firenze un presidio di protesta a oltranza organizzato a Firenze dai comitati del Cra - Agricoltori Traditi, nell'ambito delle iniziative organizzate a livello nazionale contro le politiche dell'Unione Europea in materia di agricoltura.

I primi manifestanti, una ventina, sono arrivati già in mattinata e hanno esposto uno striscione. Gli organizzatori inoltre hanno spiegato di voler chiedere l'autorizzazione per far arrivare dei trattori sul posto. «Siamo con gli agricoltori che giustamente stanno protestando», afferma Monica Mariani, co-rappresentante del Cra per la Toscana, secondo cui «la nostra agricoltura è quella che in pratica ci dà un cibo sano e buono per tutto il popolo italiano, e non capiamo come mai la Ue abbia preso delle decisioni del genere. Ovvero, lo capiamo: perché sappiamo benissimo che vogliono importare il grano canadese che è pieno di sostanze nocive per l'essere umano, e far creare delle situazioni negative alle persone».

«In più c'è il discorso che comunque ci sono anche i vermi, le cavallette che vogliono inserire - concludono -, la carne sintetica, per cui l'Unione Europea ha un buonissimo scopo per distruggere le persone, per far creare malattie e situazioni anche per fare incassare alle case farmaceutiche i soldi necessari per andare avanti».

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro