"Premio Laura Orvieto 2021-2023: i vincitori a Firenze"

FIRENZE Sono Franco Matticchio con ‘Bambini nascosti’ e Anna Sarfatti con ‘Il nido del tem...

Sono Franco Matticchio con ‘Bambini nascosti’ e Anna Sarfatti con ‘Il nido del tempo’ i vincitori del premio di letteratura per ragazzi Laura Orvieto edizione 2021-2023. Il premio è istituito nel 1953 dal Vieusseux in collaborazione con la Fondazione ‘Premio Laura Orvieto’ per riscoprire la figura della scrittrice ribelle e coraggiosa di cui il Gabinetto Scientifico letterario conserva l’archivio. Dedicato a testi editi, il premio è diviso in due sezioni: una destinata ai bambini tra i 6 e gli 11 anni e una ai ragazzi tra i 12 e i 15 anni. Ha da sempre avuto giurie eccellenti, da Gianni Rodari e Diego Valeri a Gianna Manzini e Geno Pampaloni, e ha esercitato nel tempo una forte attrazione editoriale intorno ai suoi vincitori. Per l’edizione 2021 - 2023 sono state inviate dagli editori oltre 150 proposte.

A consegnare i premi, questa mattina presso l’Altana di Palazzo Strozzi, sono stati i componenti della giuria, presieduta da Agata Diakoviez (consulente libraria) e composta da Teresa Porcella (autrice, editor), Silvia Serra (IBBY International Board on Books for Young People Italia), Maria Novella Todaro e Matteo Biagi (insegnanti).

Franco Matticchio con ‘Bambini nascosti’ (Vànvere 2023) ha vinto per la sezione 6 -11 anni e Anna Sarfatti con ‘Il nido del tempo’ (Giunti 2023) per la sezione 12-15 anni.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro