Firenze, trovato morto legato in casa: è omicidio

Il cadavere di un uomo scoperto dal fratello in via del Pinedo

La strada dove si trova l'appartamento in cui l'uomo è stato trovato morto (New Press Photo)

La strada dove si trova l'appartamento in cui l'uomo è stato trovato morto (New Press Photo)

Firenze, 30 novembre 2023 – Tragedia a Firenze, dove il cadavere di un uomo di origine iraniana è stato scoperto nel suo appartamento dal fratello. La vittima, Safaei Chaikar Kiomars, 72 anni, era legato e con un sacchetto in testa. Ciò fa pensare all’ipotesi di omicidio

L’appartamento si trova al sesto piano di via De Pinedo 58, una parallela di viale Guidoni, non lontano dal polo universitario di Novoli e dal Palazzo di Giustizia. Ogni tentativo di salvare l’uomo è stato vano.

E’ stato chiamato il 118, con l’arrivo dell’automedica. Ma l’uomo era già morto. L’appartamento sarebbe in disordine. A indagare la polizia, arrivata con la sezione Scientifica che effettua i rilievi e per capire cosa sia accaduto nell’appartamento. 

La tragica scoperta è stata fatta nel primo pomeriggio di giovedì 30 novembre. Gli investigatori stanno raccogliendo testimonianze. Sul posto anche la squadra mobile. La zona del palazzo risulta videosorvegliata. E proprio dalle telecamere di sicurezza potrebbero arrivare elementi in più. La strada è stata chiusa per permettere indagini più approfondite nella zona. 

"Attendiamo il medico legale. La polizia scientifica – dice il procuratore capo di Firenze Filippo Spiezia – sta facendo degli accurati rilievi. L'omicidio potrebbe essere collocato in giornata. Il cadavere non è stato ancora rimosso in attesa del medico legale ed è stato trovato nell'ingresso. La scena si presenta complessa, è avvenuto in modalità violenta e ci sono molte tracce utili”.

Prosegue Spezia. “Abbiamo sentito un pò di persone e siamo in una fase delicatissima dell'indagine”, ha aggiunto. L'uomo viveva solo nell'appartamento al sesto piano dove è stato trovato morto. Secondo quanto appreso, all’arrivo del fratello la porta della casa era aperta e la casa era stata messa a soqquadro.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro