Nuovo piscina, la polemica: i costi salgono da sette a dieci milioni

Costi aumentati del 40% per la nuova piscina da realizzare nel Sud Ferrovia: Lega e Italia Viva sollevano preoccupazioni. Maggioranza: trasparenza e serietà nel progetto. #Sesto #Pnrr #piscina #costi #trasparenza #serietà

Aumentano (e di molto passando da 7,7 a 10,9 milioni di euro) i costi per la nuova piscina da realizzare nel Sud Ferrovia usufruendo anche di fondi Pnrr. Il dato è emerso durante l’ultimo consiglio comunale: "L’aumento del 40% è inaccettabile – polemizza la Lega - e solleva preoccupazioni in merito alla gestione finanziaria dell’amministrazione. In consiglio ono state fornite spiegazioni vaghe, che sembravano minimizzare l’entità dell’aumento. Non è accettabile e chiediamo una piena trasparenza in merito a tutti gli aspetti , compresi i motivi dell’aumento dei costi e come verranno coperti". Perplesso anche Gabriele Toccafondi capogruppo di Italia Viva: "A questo punto – dice - mi chiedo ne vale la pena? Si demolisce una piscina, e se ne costruisce una che rischia di essere nelle dimensioni, nelle corsie, molto simile all’attuale. Sarà sicuramente più efficiente ma rispetto al costo di quasi 11 milioni, chiedo a chi governa Sesto se ne valga la pena". Domanda cui rispondono con un sì convinto i capogruppo di maggioranza, Pd, Per Sesto, Sinistra Italiana e Ecolò, : "La spesa finale sulla piscina – sottolineano – è frutto dell’approfondimento del progetto e degli aumenti generalizzati dei costi sulle materie prime. Il progetto della piscina va avanti con trasparenza e serietà. Serietà che ci dispiace constatare manchi alle opposizioni, intente a creare confusione anziché sostenere un’opera importante per la nostra città". S.N.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro