Morto sul lavoro schiacciato da una gru, presidio di protesta davanti all’azienda

E i sindacati annunciano anche uno sciopero previsto per l’11 aprile

Manifestazione contro le morti sul lavoro

Una manifestazione dei sindacati contro le stragi sul lavoro

Firenze, 29 marzo 2024 – Presidio di protesta davanti all’azienda a Le Sieci, nel comune di Pontassieve, dove ieri Qureshi Muhammad Zahid, 36enne residente in zona e originario del Pakistan, ha perso la vita sul lavoro. Il presidio è stato organizzato per domani, 30 marzo, da Cgil Firenze, Cisl Firenze e Prato e Uil Firenze.

"C'è tanta rabbia - scrivono in una nota congiunta i tre sindacati fiorentini -. Perdere una vita umana sul lavoro praticamente ogni giorno non è accettabile”, nel “caso specifico, valuteremo con attenzione se ci siano state sottovalutazioni sulla sicurezza sul lavoro o eventuali criticità sulle corrette applicazioni contrattuali. Nel maggio 2023 è stato sottoscritto sul tema un protocollo tra Unione dei Comuni Valdarno-Valdisieve e sindacati”, a cui vanno “date gambe. Ogni istituzione, ogni ente, ogni associazione si deve prendere le proprie responsabilità, perché tutti dobbiamo fermare questo stillicidio di morti sul lavoro. La questione della sicurezza sul lavoro deve essere la priorità di questo paese”.

“È con un grande dolore che apprendiamo dell'ennesima tragedia sul lavoro nella zona fiorentina, a Sieci, dove un giovane di soli 36 anni ieri pomeriggio ha perso la vita rimanendo schiacciato sotto alla gru con pinza che stava manovrando. Ancora una volta una persona esce di casa per andare a lavoro senza farvi più ritorno, ennesima vittima di una strage infinita", commentano poi il segretario della Cgil Toscana Rossano Rossi e il segretario della Uil Toscana Paolo Fantappiè, che proseguono: “Condividiamo il dolore della sua famiglia e degli affetti e ci uniamo nel chiedere giustizia e un impegno concreto per prevenire il ripetersi di simili tragedie in futuro. Anche per questo motivo abbiamo indetto uno sciopero giovedì 11 aprile, con un'iniziativa all'Auditorium al Duomo (a Firenze in via dè Cerretani 54/r) dalle 9:30 alle 13”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro