Liceo Michelangiolo: finita l’occupazione, Instagram diventa l’ufficio oggetti smarriti

Da stamani i ragazzi sono rientrati in classe. Venerdì sera la protesta è finita e sabato mattina gli occupanti hanno aiutato a risistemare le aule

Michelangelo occupato. Un centinaio di studenti ferma le lezioni. Gli altri si dissociano

Michelangelo occupato. Un centinaio di studenti ferma le lezioni. Gli altri si dissociano

Firenze, 4 dicembre 2023 - Felpe, pantaloni, coperte, guanti. Pure un paio di occhiali e due borracce. Terminata l’occupazione, la bacheca Instagram di ‘micheoccupato’ si trasforma in un virtuale ufficio oggetti smarriti. “Se trovi qualcosa di tuo, scrivici”, si legge sulla prima immagine. Seguono poi gli scatti dei vari oggetti dimenticati.

Venerdì sera l’occupazione è terminata. Sabato mattina i ragazzi hanno dato una mano a pulire ad a sistemare le aule. E stamani tutti in classe. “Non ci sono stati danni e gli incontri sono stati piuttosto partecipati”, dice il dirigente, Nicola Iannalfo.

Il Miche è stato il primo ad occupare, seguito poi dalla brevissima iniziativa del Gramsci. Al momento, nessun istituto cittadino è in agitazione.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro