Le Regine a Palazzo. Il gran ballo di Carnevale

Si rivivono i fasti della Corte Medicea con la festa a Palazzo Vecchio. Evento impreziosito da una sfilata-show della stilista veneziana Antonia Sautter. .

Le Regine a Palazzo. Il gran ballo di Carnevale

La stilista veneziana Antonia Sautter con i costumi dedicati a Eleonora da Toledo e all’Elettrice Palatina.

Il Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio si apre stasera per la grande festa di Carnevale dedicata alle "Regine a Palazzo". E’ questo il tema scelto per l’edizione 2024, organizzata dall’Associazione Carnevale di Firenze e impreziosita da una sfilata-show della stilista veneziana Antonia Sautter, ideatrice de Il Ballo del Doge.

Domani pomeriggio poi sarà la volta del coloratissimo corteo aperto a tutti e in particolare ai bambini, con partenza alle 15 da piazza Santa Maria Novella e arrivo in piazza Signoria, dove la giuria assegnerà numerosi premi, comprese tre targhe de La Nazione per la miglior maschera, miglior gruppo e migliore coppia Mascherata.

Ma intanto stasera si rivivono i fasti della Corte Medicea. Il programma prevede l’ingresso degli ospiti dal Cortile del Michelozzo, dove il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina rivolgerà il tradizionale saluto di benvenuto nella miglior tradizione della città. Qui verranno distribuite le mascherine, realizzate dagli artigiani fiorentini con la tecnica della cartapesta. A salutare i presenti ci sarà Stenterello, in vesti da sartoria teatrale, maschera simbolo del carnevale fiorentino, figura ideata nel XVIII secolo da Luigi Del Buono e assurta a “identità” del territorio. Le Regine della Storia caratterizzeranno la prima parte della sfilata: "Sono molto emozionata e grata di far sfilare le mie ’Regine’ a Palazzo Vecchio - afferma Antonia Sautter -. Per questa speciale occasione, le mie regine che raccontano Firenze saranno tre. Oltre a Caterina de’ Medici, una regina fiera, ironica e combattiva che mi accompagna da molti anni, ho infatti realizzato due nuovi costumi d’epoca dedicati all’elegante Eleonora da Toledo e alla raffinata Anna Maria Luisa de’ Medici o Elettrice Palatina. Si tratta, storicamente, di una forzatura: quest’ultime due non hanno mai indossato una vera corona. Tuttavia, ogni donna è regina nell’anima! In particolare, la devozione e il caparbio amore di queste due donne Firenze, per l’arte e per la bellezza, ci hanno lasciato un’eredità davvero regale: Palazzo Pitti e il tesoro gli Uffizi". Durante la serata ci sarà un’asta benefica con raccolta fondi in favore di Progetto Villa Lorenzi e You Foundation-Education for children in need. La festa proseguirà col Gran Ballo nel Cortile della Dogana.

www.carnevaledifirenze.com

Olga Mugnaini

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro