Lavori a Mondeggi. Iniziato il trasferimento delle rondini nidificate

Le rondini di Mondeggi rischiano di perdere i loro nidi a causa di lavori in corso. La Lipu e il GrIG chiedono sospensione, mentre la Città Metropolitana trasferisce i nidi in una struttura temporanea. La situazione è oggetto di verifica da parte degli enti coinvolti.

Lavori a Mondeggi. Iniziato il trasferimento delle rondini nidificate

Lavori a Mondeggi. Iniziato il trasferimento delle rondini nidificate

Non c’è pace per le rondini di Mondeggi: devono sloggiare dal capannone agricolo vicino al Podere Cuculia che deve essere abbattuto per portare avanti il cantiere che interessa la tenuta. Eppure lì sotto gli uccelli, tutelati dalla legge, hanno deciso di realizzare i loro nidi dove custodire le loro uova. La Lipu e l’associazione Gruppo di intervento giuridico avevano chiesto la sospensione dei lavori fino settembre. Nei giorni scorsi, tecnici della Città Metropolitana hanno iniziato il trasferimento di alcuni nidi dal capannone a una struttura temporanea dove sono stati realizzati nidi artificiali. CrIG ha inoltrato un’istanza di verifica dell’attuale situazione a tutti gli enti coinvolti, ai carabinieri e alla Procura. "Le misure da noi adottate– replicano dalla Città Metropolitana - sono state prese con la consulenza di un ornitologo, non essendoci una normativa specifica a riguardo, e sono state presentate ai carabinieri per la tutela forestale, al ministero dell’ambiente, alla Regione e al Comune di Bagno a Ripoli. Sono state inviate anche al GrIG"

Manuela Plastina