La Pergola in piazza con il ’Ping Pong Poesia’

Il Teatro della Pergola e il Théâtre de la Ville di Parigi presentano un progetto a Firenze che unisce piazza e teatro, con attività gratuite e connessioni in diretta tra le due città. Il programma include Consultazioni poetiche, Ping Pong Poesia, La panchina delle fiabe e Lezioni aperte sulla Divina Commedia. Un network internazionale di "piazze-mondo" amplifica l'evento locale.

Il teatro è spesso visto come ’piazza’, agorà, luogo di ritrovo. Al rapporto tra piazza e teatro nello spazio urbano è dedicato il nuovo progetto di Teatro della Pergola e Théâtre de la Ville di Parigi, con la sua prima applicazione fiorentina, oggi dalle 15 alle 20 in piazza della SS. Annunziata e nel vicino Chiostro dell’ex monastero di Santa Maria degli Angeli, con attività tutte a ingresso gratuito, che puntano a connettere luoghi diversi del mondo, a far dialogare discipline differenti.

Sulla piazza saranno mostrati alcuni dei progetti che nel tempo la Pergola e il Théâtre de la Ville hanno sviluppato di concerto, come le Consultazioni poetiche e il Ping Pong Poesia. La peculiarità è che vi sarà una connessione diretta lungo tutto il pomeriggio tra Firenze e Parigi: le immagini della piazza saranno inviate in diretta a Parigi, e ci sarà la possibilità di effettuare Consultazioni poetiche tra le due città nei due sensi, con il consultante a Firenze e il consultato a Parigi, e viceversa. Insieme a questi appuntamenti, in piazza avrà luogo La panchina delle fiabe, il progetto realizzato in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi. Nel Chiostro, in collaborazione con l’Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi di Guerra, Sezione di Firenze, spazio alle Lezioni aperte di metodo mimico a cura del Centro di Avviamento all’Espressione del Teatro della Toscana e alla Divina Commedia. Letture da Dante con letture dai canti della Divina Commedia e poeti legati ai temi danteschi (Campana, Elliot, Rebora, Buzzati).

Tutto questo come parte di un network di spazi urbani che unisce, oltre alla Francia e all’Italia, la Romania, il Kosovo, la Tunisia e il Camerun, in un sistema di “piazze-mondo” che magnifica la potenza di ciò che viene proposto a livello locale.

Il programma sarà chiuso idealmente alle 21 dalla penultima replica di Pessoa – Since I’ve been

me, lo spettacolo di Robert Wilson che si inserisce, progettualmente e materialmente, nel variegato insieme dei rapporti tra Pergola e il Théâtre de la Ville.

Le Consultazioni poetiche rappresentano una solidarietà “poetica” celebrata prima al telefono, nei mesi più difficili della pandemia, e poi in presenza, nei parchi, giardini, università e teatri d’Europa.

O.Mu.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro