La città piange Felix. Era la mascotte felina dell’Humanitas

Il gatto mascotte dell'associazione di volontariato Humanitas, Felix, è stato investito da un'auto e trovato senza vita lungo via Roma a Scandicci. La notizia ha causato commozione tra i volontari e dipendenti dell'associazione.

La città piange Felix. Era la mascotte felina dell’Humanitas
La città piange Felix. Era la mascotte felina dell’Humanitas

Era la mascotte dell’Humanitas. Felix, il gatto bianco e nero che nella sede dell’associazione di volontariato era praticamente di casa. Felix in realtà si chiamava Silvestro, e aveva un legittimo padrone, ma concedeva volentieri le sue fusa e le sue coccole ai volontari dell’associazione di via Bessi, che ovviamente non gliele risparmiavano. Da qualche giorno però Felix non si faceva più vedere in associazione, tanto che in diversi hanno cominciato a preoccuparsi, tanto da pubblicare appelli sulle principali communities di Scandiccesi sui social. "Alla fine – racconta Francesca Bianchi, funzionaria dell’Humanitas – abbiamo avuto la notizia che non avremmo mai voluto avere. Ci ha chiamati una signora, girandoci purtroppo la foto di Felix ormai senza vita". L’animalino probabilmente è stato investito da un’auto lungo via Roma ed è andato a morire poco lontano. Alla notizia non è mancata la commozione tra volontari e dipendenti dell’associazione, visto che Felix spesso accompagnava i turni dei volontari, tanto da diventarne il beniamino. Tra una carezza, un croccantino, e un gesto affettuoso il gattone ha passato tantissime giornate in compagnia. In sede c’è dispiacere per quello che è accaduto, e le foto di Felix girano nelle chat dei soccorritori.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro