Maxi incendio a Scandicci, “chiudete le finestre”

Il sindaco Fallani in via delle Fonti dove l’azienda Metalstudio è stata devastata dalle fiamme

Scandicci (Firenze), 31 marzo 2024 – Era già sera quando le fiamme, altissime, e la densa colonna di fumo hanno fatto capire agli abitanti di Scandicci che l’incendio era davvero pauroso: è una nota azienda ad essere devastata dal rogo, la Metalstudio di via delle Fonti, centinaia di dipendenti, importante realtà che produce metalleria per il settore della pelletteria.

L'azienda in fiamme
L'azienda in fiamme

Mentre i vigili del fuoco hanno ingaggiato la battaglia per domare l’incendio, a dare notizie della situazione ai suoi concittadini è lo stesso sindaco Sandro Fallani, accorso sul posto insieme all’assessore allo sviluppo economico Andrea Franceschi.

“A causa di un incendio che si è da poco sviluppato in un’azienda in via delle Fonti sono intervenuti i Vigili del Fuoco assieme alla Protezione Civile del Comune di Scandicci, alle Forze di Polizia, ai carabinieri – ha scritto sui social – In via del tutto precauzionale si consiglia di tenere chiuse le finestre delle proprie abitazioni: noi siamo sul posto e continueremo a monitorare la situazione nelle prossime ore tenendo aggiornata la cittadinanza”.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro