I Guelfi tornano in finale. Rivincita con i Panthers

I viola superano 44-20 i Dolphins Ancona e ritrovano Parma dopo il ko del 2023

I Guelfi tornano in finale. Rivincita con i Panthers

I Guelfi tornano in finale. Rivincita con i Panthers

I Guelfi Firenze si qualificano per la finale del titolo dopo aver sconfitto i Dolphins Ancona 44-20 in semifinale. Al Guelfi Sport Center, di fronte al loro pubblico, i viola del football americano hanno attaccato aggressivamente fin dall’inizio e se il primo drive offensivo non ha portato risultati, la loro difesa è riuscita a forzare un fumble, dando così una seconda opportunità al loro attacco. Un secondo drive offensivo che ha visto Casati, protagonista di una corsa magistrale, arrivare fino in end zone per segnare il primo touchdown dell’incontro. Con la trasformazione da due punti di De Luca, i Guelfi si sono portati avanti 8-0 e anche se i Dolphins hanno prontamente reagito con un field goal messo a segno da Dazzani, i Guelfi hanno chiuso il primo quarto in vantaggio per 16-3 grazie a un touchdown di Fimiani e a una nuova trasformazione da due punti, stavolta realizzata da LaBella.

Nel secondo quarto, i Dolphins hanno reagito con un touchdown di Brancaccio e un altro field goal di Dazzani, ma i Guelfi hanno mantenuto il controllo dell’incontro. Un touchdown pass di Fimiani per De Luca ha infatti permesso ai viola di chiudere il quarto sul punteggio di 23-13 in loro favore. Dopo l’intervallo, i Guelfi hanno continuato a dominare, con Fimiani e Casati che hanno segnato ancora. Chiuso il terzo quarto sul 37-20, i Guelfi hanno poi consolidato la leadership sull’incontro nell’ultima frazione di gioco, con una nuova corsa di Casati che ha fissato il punteggio finale sul 44-20. Con questa vittoria, i Guelfi Firenze raggiungono la loro terza finale in tre anni e nell’Italian Bowl 2024, in programma il 29 giugno a Ravenna, cercheranno non solo di conquistare titolo di campioni d’Italia, ma anche di ottenere una rivincita contro i Panthers Parma, che la scorsa stagione li superarono per 29-13 nella finale giocata al Glass Bowl di Toledo (Ohio).

Fabio Ferri