Firenze, fuga di gas in piazza della Libertà. Strade chiuse e città paralizzata

Sul posto i vigili del fuoco con il Nucleo Biologico Chimico Radiologico. Due negozi evacuati

Firenze, 24 ottobre 2023 – Fuga di gas, strade chiuse e traffico bloccato nella zona di piazza della Libertà (lato Parterre). I vigili del fuoco del comando di Firenze, sede centrale, sono intervenuti intorno alle 16.40 per una fuga di gas provocata dalla rottura di una tubazione di media pressione durante l’esecuzione di lavori stradali.

Aggiornamento: la viabilità è stata riaperta

Per quanto riguarda la viabilità, chiusi gli accessi a piazza della Libertà da viale Matteotti, via del Ponte Rosso e via Lorenzo Il Magnifico. Chiusa anche via Bolognese da via Trieste con deviazioni su via Vittorio Emanuele II.

La rottura, secondo quanto appreso, è avvenuta nel corso di lavori per la tramvia: danneggiato un tubo di media pressione. La zona è stata isolata, con i vigili del fuoco impegnati a garantire la sicurezza insieme a Toscana Energia, l'azienda che gestisce la rete del gas, i cui tecnici sono impegnati nella riparazione

Sul posto i pompieri, presenti con una squadra e con il Nucleo Biologico Chimico Radiologico, hanno garantito la sicurezza della riparazione e provveduto all'evacuazione di alcune attività commerciali e delle abitazioni.

Fuga di gas in piazza della Libertà, traffico in tilt
Fuga di gas in piazza della Libertà, traffico in tilt

E’ intervenuta anche la polizia locale per il blocco della circolazione. I vigili del fuoco hanno disposto anche lo spegnimento dell’illuminazione pubblica nella zona di piazza della Libertà per evitare ogni rischio di esplosioni. L’odore di gas nella zona risulta molto forte. 

Il provvedimento ha avuto inevitabili ripercussioni su una viabilità che già era in difficoltà per via della pioggia. Viali bloccati e lunghe code in entrambe le direzioni, con grandi disagi per gli automobilisti.

I vigili del fuoco hanno evacuato circa 70 persone tra abitazioni ed esercizi commerciali, altre si sono allontanate in autonomia. Per la riparazione è intervenuta Toscana Energia.

Disagi per gli autobus e per i veicoli

Pesanti le ripercussioni sul traffico cittadino, in particolare in direzione di piazza della Libertà. Dalla zona dell'aeroporto-autostrada A11 a piazza Libertà in auto i tempi di percorrenza sono stimati in 50 minuti e disagi fino all'Oltrarno, quartiere sulla riva opposta dell'Arno rispetto a piazza della Libertà. Per ragioni di sicurezza, si spiega dal Comune, sono stati chiusi gli accessi da viale Matteotti, via del Ponte Rosso e via Lorenzo Il Magnifico con conseguente traffico in tilt così come in via Bolognese, bloccata da via Trieste con deviazioni su via Vittorio Emanuele II. Deviate, spiega Autolinee Toscane, le linee degli autobus 1, 7,8, 10, 11, 13, 17, 20, 25, 31, 32 e C1 mentre risultano bloccate nel traffico “ormai congestionato” le linee 6, 14, 23 e quelle dirette verso il Mugello e il Valdarno.

La durata dei lavori di ripristino

Sulla stima della durata dei lavori l'assessore alla mobilità di Palazzo Vecchio Stefano Giorgetti ha spiegato che “è in arrivo una squadra di Toscana energia specializzata in questo tipo di riparazioni che si stima possa avvenire nel giro di tre ore”. Da Toscana Energia si spiega che i lavori proseguiranno a oltranza fino alla completa risoluzione.

Ricevi gratis le notizie de La Nazione di Firenze. Iscriviti al canale whatsapp

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro