Flavescenza dorata minaccia i vigneti

La flavescenza dorata minaccia il patrimonio viticolo toscano. Confagricoltura chiede interventi urgenti e maggiori fondi per contrastare la malattia che mette a rischio l'economia e il lavoro nel settore agricolo.

Flavescenza dorata minaccia i vigneti

Flavescenza dorata minaccia i vigneti

"La flavescenza dorata minaccia il patrimonio viticolo. È una delle malattie più distruttive dei vigneti, sarà necessario un intervento importante da parte delle istituzioni". Lo denuncia Marco Neri, presidente di Confagricoltura Toscana (foto), dopo un incontro sulla patologia tenuto alla società agricola "Il Borro srl" a Loro Ciuffenna (Arezzo). "La malattia delle viti preoccupa molto i produttori perché investe l’economia di un territorio e la questione del lavoro – ha spiegato Neri – Dal mondo dell’agricoltura si leva una richiesta di aiuto. Servono fondi di emergenza per affrontare la situazione. Lo Stato deve investire di più per il contrasto alla fitopatia. Sono stati segnalati nuovi focolai di flavescenza dorata anche in Toscana. La fitopatia può essere contrastata solo con fitofarmaci, fondamentale perciò l’innovazione. Ora i farmaci a disposizione sono pochi, c’è difficoltà a contenere l’insetto vettore".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro