Consiglio comunale. Tutte le variazioni

Scandicci: dimissioni e nuovi ingressi nel Consiglio comunale. Cambiamenti di gruppo per alcuni consiglieri, con passaggi al misto e formazione di nuovi gruppi politici.

Scampoli di consigliatura a Scandicci con passaggi al misto, dimissioni e nuovi ingressi. Cominciando dalle dimissioni, ha lasciato il consigliere Valerio Bencini (eletto nella lista dell’M5S nel 2019 e poi passato al gruppo misto); al suo posto Marcella Tani, prima dei non eletti pentastellati, che adesso va nuovamente a costituire il gruppo Movimento 5 Stelle. Altra modifica è il passaggio del Consigliere Luca Carti al gruppo misto, dal precedente gruppo "Centro Destra per Scandicci – Forza Italia UDC" che quindi non è più rappresentato in Consiglio comunale. L’assemblea consiliare nel tempo ha visto passare al misto di minoranza anche i consiglieri Braccini e Meriggi (ex Lega) e Bruno Tallarico (ex M5S). I consiglieri Pacinotti, Capano, Morandi e Porfido sono invece transitati dal Pd al misto per dare successivamente vita al gruppo di Italia Viva.