Palazzuolo sul Senio (Firenze), 22 giugno 2021 - Boschi fitti, animali, zone impervie. Non sono facili le ricerche del bambino di nemmeno due anni scomparso da Campanara, remota località a Palazzuolo sul Senio, nel Mugello, in provincia di Firenze, a pochi passi dal confine con la Romagna. Un paese intero è mobilitato per cercare il piccolo, ma le operazioni si rivelano difficoltose a causa del terreno.

 "Stiamo setacciando la zona senza sosta da questa mattina, l'intero paese è coinvolto nella ricerca del bambino, ci sono volontari anche dai paesi limitrofi, tutti stanno aiutando. Le ricerche andranno avanti fino a quando non ci sarà un esito. Ho parlato con i familiari, sono molto preoccupati chiaramente, speriamo bene".

Così Gian Piero Moschetti, sindaco di Palazzuolo sul Senio, nel Mugello, dove da alcune ore è scomparso un bambino di neanche 2 anni. Sul campo sono impegnati Vigili del Fuoco, Carabinieri e soccorso Alpino con l'ausilio di cani da ricerca, in cielo droni e elicotteri.

"Una macchina di ricerca che speriamo si riveli efficace - commenta Moschetti - l'area è di decine di chilometri quadrati con parti scoscese e molto impervie, molti animali selvatici. Il bosco è denso ed è una zona vincolata, un Sito di interesse comunitario (Sic), dove non è possibile fare tagli, quindi le ricerche sono molto difficoltose, la copertura vegetale è molto estesa e fitta".