Aree industriali. L’appalto record di Polistrade

L’azienda campigiana ha preso un lavoro da 5 milioni per l’area ex Montecatini.

Aree industriali. L’appalto record di Polistrade
Aree industriali. L’appalto record di Polistrade

Il singolo appalto più grande mai commissionato dal Comune di Castelfiorentino nella sua storia: è stata definita così l’aggiudicazione dei lavori alla riqualificazione dell’ex Montecatini, la vecchia area industriale, che con un quadro economico complessivo di 5,5 milioni di euro, sono andati a Polistrade, azienda di Campi guidata dalla famiglia Poli specializzata in grandi opere e che realizza per privati ed enti pubblici interventi caratterizzati da elevata complessità. L’appalto, infatti, riguarda la messa in sicurezza, la bonifica e la rifunzionalizzazione del "paraboloide" di Nervi, opera vincolata dalla Sovrintendenza. Dopo l’approvazione da parte del Comune di uno studio di fattibilità tecnico-economica, adesso toccherà a Polistrade la realizzazione del progetto definitivo–esecutivo. Un percorso che riqualificherà la zona regalando una nuova piazza in parte coperta. Per prima cosa Polistrade procederà con la bonifica della copertura in amianto della vecchia struttura. Poi si passerà al piazzale e alle aree sottostanti. Una volta completata questa operazione preliminare, si passerà al risanamento della parte strutturale del paraboloide di Nervi e al rifacimento della copertura. L’intervento si estende su un’area di oltre 5.000 metri quadratii, di cui circa 3.500 coperti. ""Per noi rappresenta un appalto importante che ci consente di riqualificare una parte storica di quel territorio, nell’ambito di un progetto particolarmente atteso dalla cittadinanza – spiega l’amministratore di Polistrade, Daniele Poli".

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro