Alberto Cristianini è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Signa

L’opposizione ha ottenuto il vicepresidente, Luigi Forte, bocciata la proposta di nominare Monia Catalano. Ufficializzati anche i consiglieri comunali

Alberto Cristianini è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Signa

Alberto Cristianini è il nuovo presidente del Consiglio comunale di Signa

È l’ex sindaco Alberto Cristianini (Pd) il nuovo presidente del Consiglio comunale di Signa. La nomina è avvenuta ieri, nel corso della prima seduta del Consiglio comunale. L’opposizione ha invece ottenuto il vicepresidente, Luigi Forte (Fratelli d’Italia), mentre è stata bocciata la proposta, sempre delle minoranze, di nominare presidente Monia Catalano, candidata sindaca che aveva sfidato Fossi al ballottaggio. "Mi impegno – ha detto però il primo cittadino – a creare una quarta commissione di garanzia e controllo la cui presidenza sarà affidata alla minoranza". Per il resto, la seduta ha portato a ufficializzare i consiglieri comunali. Per il Pd sono entrati: Dino Ballerini (poi nominato capogruppo), Vanina Venturini, Alberto Cristianini, Chiara Giorgetti, Massimo Campigli e Simone Borri ai quali si è aggiunta (a seguito della nomina ad assessore di Andrea Di Natale) Elisa Binella. Per "Giampiero Fossi sindaco" sono entrati Tiziano Tardani (capogruppo), Luca Allegri e Giovanni Gonfia. Sul fronte dell’opposizione, per la lista "Uniti per Signa" sono diventati consiglieri Monia Catalano, Gianni Vinattieri (capogruppo) e Gabriella Fontani. Per Fratelli d’Italia invece Marco Colzi (capogruppo), Luigi Forte e Mauro Golini. "Torno volentieri in questo consiglio comunale – ha detto Cristianini – cercando di dare il mio contributo alla luce della mia lunga esperienza. Cercherò di avere la massima imparzialità". "Ricordo al nuovo presidente – ha detto Catalano – che siamo la minoranza, ma rappresentiamo il 48,1% dei votanti e che siamo determinati e coesi".

Lisa Ciardi