Italia e Cina si incontrano nel Galà del Festival di Primavera

Per i festeggiamenti del Capodanno cinese

Il Galà del Festival di Primavera

Il Galà del Festival di Primavera

Firenze, 7 febbraio 2024 – Performance di musica dal vivo e spettacoli di danza tradizionale cinese con gli artisti della Compagnia Huaxing e numeri di magia e illusionismo con artisti italiani per creare un ponte tra le due culture e rafforzare il legame tra le comunità: è questo il cuore del programma del “Galà del Festival di Primavera”, pensato in occasione del capodanno cinese 2024 e che si svolgerà giovedì 8 febbraio dalle 17.30 al Teatrodante Carlo Monni di Campi Bisenzio (piazza Dante 23). Una giornata per salutare l’anno del Coniglio e inaugurare quello del Drago, per dire addio al vecchio e accogliere un nuovo inizio con omaggi agli dei e agli antenati, danze con draghi e leoni, spettacoli letterari e artistici e molto altro. L’iniziativa è possibile grazie alla Compagnia artistica Huaxing Firenze in collaborazione con il Consolato Generale della Repubblica Popolare Cinese di Firenze e il patrocinio del Comune di Campi Bisenzio. Le esibizioni sono a cura di Istituto Confucio di Firenze, Associazione donne Cinesi a Firenze, Italia ouya Zhuanghuang, Doudou Dance Studio, Associazione Huaxing, Università Popolare di Prato e Conservatorio Rinaldo Franci di Siena (ingresso gratuito su prenotazione, info www.teatrodante.it).

“La comunità cinese a Campi Bisenzio” dice la vicesindaca Federica Petti “è una realtà molto importante e attiva sul territorio. Il coinvolgimento nell'organizzazione della celebrazione del capodanno cinese, una delle festività tradizionali maggiormente sentite, ci onora e interpreta a pieno il costante confronto tra le due culture”.   Si parte alle 17.30 nel foyer del teatro dove, fino alle 18.30, sarà possibile assistere a esibizioni al pianoforte, visitare la mostra di dipinti tradizionali, partecipare a laboratori di taglio della carta e interpretazioni dal vivo di calligrafia cinese, oltre a degustare spuntini tipici. Dalle 19 sul palco del teatro si susseguiranno le esibizioni musicali di Ye Zimo, Li Fanghan, Mia Dapeng, Luo Yuzhe, Patrizio Li Shunyao, Yin Mengru, Ye Shiqi, Zheng Yu, Conservatorio Rinaldo Franci di Siena, Weiyi Wu, Haotian Wu, Riccardo Guazzini, Lorenzo Nocci, He Xin, He Yin, Università Popolare di Prato e Compagnia Artistica Huaxing, spettacoli di danza a cura dello Studio Ballo Doudou, Gruppo di Niccolò Filippi, Compagnia Artistica Huaxing e l’Associazione donne cinesi a Firenze e numeri di magia e illusionismo di Mattia Boschi, prestigiatore amatissimo dal grande pubblico, anche televisivo.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro