Treni, tre giorni di disagi. Lavori sull’alta velocità. Cancellazioni e ritardi

Da oggi a domani gli interventi riguarderanno la linea delle Frecce. Lunedì per consentire la manutenzione saranno soppressi due regionali. .

Sarà una tre giorni all’insegna dei disagi per chi deciderà tra oggi e lunedì di prendere il treno.

Per un potenziamento infrastrutturale sulla linea di alta velocità tra Roma e Firenze dalle 14,20 di oggi alle 14,20 di domani sono previsti dei lavori che, successivamente, determineranno un miglioramento della regolarità della circolazione oltre alla qualità del servizio per i passeggeri.

A causa di tutto questo, i convogli ad alta velocità, gli intercity assieme ai treni del Regionale di Trenitalia subiranno alcune modifiche alla circolazione con allungamenti dei tempi di viaggio, deviazioni di percorso e possibili limitazioni e cancellazioni.

Particolarmente interessate alcune frecce in servizio tra Bardonecchia-Torino-Milano, Roma-Napoli-Salerno e Battipaglia, Venezia e Roma-Fiumicino aeroporto, Mantova-Roma, Genova e Roma, Brescia - Napoli che subiranno cancellazioni.

Le altre frecce che transiteranno sulla linea Roma-Firenze, durante tutta la fascia oraria interessata dei lavori, potrebbero avere un aumento dei tempi di percorrenza fino a 80 minuti a causa di alcune deviazioni di percorso.

Oltre a tutto questo, altri convogli saranno interessati da modifiche di orari assieme ad alcuni intercity delle relazioni Napoli-Salerno e Prato-Milano oltre a Milano-Reggio Calabria.

Pronti, poi, ad essere cancellati, o a subire variazioni di orario, anche altri treni regionali e regionali veloci delle relazioni Roma-Chiusi-Arezzo-Firenze.

Come detto non sarà soltanto il fine settimana al centro dei disagi perché lunedì, causa lavori infrastrutturali tra Orte e Roma, i treni ad alta velocità oltre agli intercity di Trenitalia che collegano Roma a Venezia e Ancona e Roma e Napoli a Torino e Milano potrebbero subire variazioni, limitazioni di percorso oltre all‘allungamento dei tempi di viaggio fino a 30 minuti.

Saranno interessati due regionali sulla linea Firenze-Roma che verranno cancellati tra il capoluogo e Figline Valdarno e quattro quelli con limitazioni circoscritte sul territorio laziale.

Anche la tratta aretino-valdarnese non sarà esente da problematiche perché riguarderà 12 regionali della relazione Arezzo-Montevarchi assieme a Prato-Pistoia con limitazioni nelle stazioni di Firenze Rifredi, Firenze Campo di Marte o Prato.