Tentano spaccata di notte. Ladri in fuga dall’Unieuro

Scatta l’allarme: danni all’ingresso del centro commerciale di Sansepolcro

Tentano spaccata di notte. Ladri in fuga dall’Unieuro

La porta danneggiata dalla banda

Ci hanno provato per l’ennesima volta, ma il sistema di allarme li ha di nuovo messi in fuga. L’esercizio commerciale preso ancora di mira è l’Unieuro di viale Osimo a Sansepolcro, nel centro commerciale Arcadia e a due passi dallo stadio Buitoni. È successo intorno alle 2.30 della notte fra sabato e domenica, quando i malviventi con il volto coperto hanno tentato di sfondare la porta d’ingresso con le spranghe per poi entrare e fare razzia di apparecchi tecnologici, ma l’allarme è subito suonato e la vigilanza privata, che si trovava nelle vicinanze, era già pronta per agire, tanto che alla vista dell’auto delle guardie giurate la banda si è data alla fuga. Dal negozio non è stato portato via nulla e le conseguenze del mancato raid si sono scaricate sulla vetrata della porta, che ha subito ingenti danni poiché colpita a ripetizione con violenza. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della locale Compagnia, che hanno effettuato i rilievi di legge, dando il via alle indagini; le riprese delle telecamere di videosorveglianza non sembrano aver chiarito quante persone facessero parte della banda e l’unica certezza riguarda la targa della vettura nella quale erano a bordo, risultata rubata con denuncia inoltrata dal proprietario. L’Unieuro di Sansepolcro era stato oggetto di "attenzioni" anche in passato dai ladri. Nell’agosto del 2016, la vetrina venne ridotta in frantumi con l’ausilio di un tombino e anche quella volta l’allarme mandò all’aria i piani dei soliti ignoti. I ladri tornarono poi alla carica nel maggio successivo, quello del 2017 e anche in quella circostanza la mazza riuscì solo a incrinare il vetro.

Claudio Roselli