Qui dove il turismo vola Quarta meta in provincia nella scelta dei viaggiatori

Con 43 mila arrivi Terranuova si colloca tra i luoghi più gettonati nel 2023. Sul podio al primo posto c’è Arezzo, seguono Cortona e Castiglion Fiorentino. .

Qui dove il turismo vola  Quarta meta in provincia nella scelta dei viaggiatori

Qui dove il turismo vola Quarta meta in provincia nella scelta dei viaggiatori

Con 43.239 arrivi totali, Terranuova è il quarto comune della provincia di Arezzo per numero di visite nel 2023. Un traguardo importante, che colloca la cittadina di Poggio Bracciolini ai vertici di questa graduatoria, dietro solo ad Arezzo, Cortona e Castiglion Fiorentino. L’analisi dei flussi turistici è stata elaborata dall’ufficio regionale di statistica. Degli oltre 40.000 arrivi, 29.992 sono italiani e 13.447 stranieri. “Un risultato significativo per il nostro territorio – ha detto il Sindaco, Sergio Chienni – frutto dell’importante lavoro di operatori e soggetti del settore. Il report elaborato dalla Regione mette in evidenza non solo gli arrivi, cioè il numero di persone che hanno dormito in una struttura ricettiva ma anche le presenze, cioè il totale delle notti trascorse in ogni comune. A Terranuova le presenze turistiche nel 2023 sono state 101.062, di cui 67.535 italiani e 33.527 stranieri. Che la nostra città sia una meta inserita nei circuiti turistici ci incoraggia ad andare avanti sulla strada tracciata – ha proseguito Chienni - contando anche sul supporto dell’Ambito turistico Valdarno e del portale visitvaldarno.com, frutto dell’unione di otto Comuni mossi dall’intento collettivo di valorizzare il territorio, dando voce alle sue bellezze culturali, artistiche e naturali”. La città che ha contato più arrivi nel 2023 in provincia è stata Arezzo con circa 239 mila persone, seguita da Cortona con 51 mila arrivi e Castiglion fiorentino con 45 mila visitatori. Le strutture ricettive della zona, cresciute costantemente negli ultimi anni, sono pronte anche quest’anno ad ospitare italiani e stranieri, vogliosi di trascorrere qualche giorno in mezzo al verde, magari in un agriturismo o in una casa vacanze.

E anche quest’anno non mancheranno iniziative collaterali, eventi e manifestazioni che allieteranno il soggiorno dei turisti, soprattutto nel periodo estivo. Insomma, Terranuova punta molto sul turismo, approfittando anche delle bellezze naturalistiche di questo angolo di Toscana. Tra i fiori all’occhiello, le Balze, che rappresentano un fenomeno geologico unico in Italia, legato, in particolare, alla presenza di un antico lago plio-pleistocenico. Attorno a quest’area, a due passi dalla Cassia Vetus, sono sorte numerose strutture agrituristiche e sempre più stranieri soggiornano nelle campagne tra Castelfranco e Terranuova, scoprendo luoghi, fino a qualche anno fa, non molto conosciuti. Le Balze, racchiusi in un’area di 2372 ettari, fanno parte del sistema delle aree naturali protette di interesse locale dal 27 febbraio 1998.