Marzi: "Cometa la scuola più moderna"

L'ampliamento dell'asilo nido comunale La Cometa prosegue con un finanziamento di 759mila euro dal Pnrr. I lavori sono in corso e si prevede la conclusione a luglio, offrendo più posti e ambienti sicuri per i bambini.

Marzi: "Cometa la scuola  più moderna"
Marzi: "Cometa la scuola più moderna"

Proseguono i lavori all’asilo nido comunale La Cometa per l’ampliamento dell’attuale edificio. Con un importo complessivo di 759mila euro, interamente finanziato da fondi del Pnrr, l’intervento permetterà l’aumento del numero dei posti disponibili della struttura. Lo stato attuale dei lavori vede il completamento delle opere di fondazione e le strutture in elevazione. A questa prima parte farà seguito la realizzazione delle tamponature e di tutte le opere impiantistiche a servizio (impianto termico, antincendio, elettrico, sanitario ecc.) Si proseguirà poi con la realizzazione dei serramenti (infissi) e con le opere di finitura e di copertura. La conclusione dei lavori è prevista per il mese di luglio. "Siamo felici dei progressi che stiamo facendo all’asilo nido – ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici, Riccardo Marzi. Grazie agli investimenti finanziati dal Pnrr, stiamo ampliando significativamente la struttura, rispondendo così alla crescente domanda di servizi educativi per i nostri cittadini più giovani. Questo progetto riflette il nostro impegno nell’offrire ambienti sicuri e accoglienti per la formazione dei nostri bambini". "L’ampliamento dell’asilo nido La Cometa rappresenta un passo significativo nel migliorare le risorse educative a disposizione della nostra comunità – ha proseguito l’assessore alle politiche scolastiche, Mario Menichella – e quindi siamo fiduciosi sul fatto che questa espansione non solo soddisferà le esigenze immediate, ma contribuirà anche a creare un ambiente educativo favorevole per la crescita e lo sviluppo dei nostri bambini. Non vediamo l’ora che il progetto giunga a termine, portando benefici duraturi alla nostra comunità e alle generazioni future".