Il paradosso del mattone intelligente

La manovra finanziaria rischia di mettere nei guai centinaia di famiglie e imprese aretine, con costi fino a 10mila euro per lavori di ristrutturazione. Una mannaia sui risparmi, con impatto su imprese e lavoro, in attesa di Capodanno.

I l mattone "intelligente", quello ecosostenibile, all’avanguardia nella frontiera di case e palazzi rigenerati, potrebbe diventare un boomerang micidiale per chi è rimasto in mezzo al guado dei lavori o per chi li sta ultimando ma non è sicuro di farcela entro domenica. Perchè la tagliola della manovra finanziaria che fa il tagliando al bonus 110 e riscrive le regole di ingagio, rischia di mettere nei guai centinaia di famiglie e imprese aretine. Le stime degli esperti che in queste ore, concitate, fanno calcoli e proiezioni, parlano di una spesa fino a 10mila euro per "liquidare" i costi del cappotto o degli infissi appena istallati. Una mannaia sui risparmi, senza considerare l’impatto su imprese e lavoro. Nella roulette del mattone, aspettando Capodanno.