I "7 minuti" di Massini aprono la grande festa del teatro amatoriale

Il Concorso di Teatro Amatoriale al Teatro Moderno di Tegoleto prosegue con 7 spettacoli, dal 12 novembre al 28 gennaio, che vedranno protagoniste compagnie teatrali da Lucca a Roma. La serata di premiazione è prevista per il 26 novembre.

I "7 minuti" di  Massini aprono la grande festa del teatro amatoriale
I "7 minuti" di Massini aprono la grande festa del teatro amatoriale

Prosegue al teatro Moderno di Tegoleto il Concorso di Teatro Amatoriale. Domani domenica alle 16 spazio alla Compagnia Teatro Giovani Lucca, che perterà in scena lo spettacolo “7 minuti”, di Stefano Massini per la regia di Ugo Manzini. È invece la Compagnia Teatrale G.T. Tempo di Carugate, domenica 12 novembre, a portare sul palcoscenico “Le Prenom (cena tra amici)”, di M. Delaporte e A. De La Patelliere, per la regia di Valentina Usuelli e Nicoletta Colombo. Con la Compagnia Teatrale Costellazione di Formia, domenica 19 novembre, sarà la volta di “Chocolat”, testo e regia di Roberta Costantini e Marco Marino. Sarà il Teatro Bresci di Padova, sabato 25 novembre, a portare sul palco “L’Amore violento” (spettacolo fuori concorso ad ingresso libero promosso dall’Amministrazione comunale di Civitella), adattamento e regia di Anna Tringali.

Infine, la Compagnia dei Rebardò di Roma, per la serata di premiazione, domenica 26 novembre, interpreterà “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi”, di R. Galli e A. Capone, per la regia di Enzo Ardone. Si prosegue domenica 3 dicembre con lo spettacolo “Ridarelli”, di Roody Doyle, di e con M. Boncompagni e A. Bucciantini dell’Associazione Mega+Mega, liberamente tratto da “Il trattamento Ridarelli”. Attesa inoltre per “Talenti sotto l’albero”, sabato 9 dicembre, consueta serata organizzata dal Comune di Civitella. Tre gli appuntamenti della Rassegna teatrale che si apre nel nuovo anno, domenica 14 gennaio, con la Compagnia Teatrale Arca di Trevi che presenta lo spettacolo “Il morto sta bene in salute”, di Gaetano di Maio, per la regia di Graziano Sirci.

Domenica 21 gennaio è il turno della Compagnia I Mattatori di Rosignano, ad interpretare “Fragola e panna”, di N. Ginzburg, per la regia di Lucia Bonora. Ed ancora, domenica 28 gennaio, sarà la Compagnia Teatrale dell’Accademia di Tuoro a rappresentare “Un prete nella neve”, di Stefano Palmucci, per la regia di Daniele Peluso.