Bambini e ragazzi sul palco. Ecco "Impronte di teatro"

Al via con “Crociate” e “Ifigenia”, poi uno spettacolo di teatro in musica

Bambini e ragazzi sul palco. Ecco "Impronte di teatro"

Bambini e ragazzi sul palco. Ecco "Impronte di teatro"

Bambini e ragazzi sul palcoscenico per la seconda settimana di spettacoli della Libera Accademia del Teatro. La rassegna "Impronte di teatro" prosegue al teatro Pietro Aretino e, fino a venerdì 21 giugno, proporrà cinque serate dove i protagonisti saranno i più giovani allievi della storica scuola cittadina che metteranno in scena i saggi preparati durante tutto un anno di lezioni. Teatro tradizionale e teatro in musica, tragedie e commedie, favole e classici della letteratura, risate e riflessioni: il programma proporrà un percorso tra tutta la ricchezza e la varietà della drammaturgia, con ogni spettacolo che verrà previsto in doppia replica alle 19.30 e alle 21.15. Il sipario si alza stasera martedì 18 giugno con due gruppi Junior che riuniscono ragazzi delle scuole superiori e che sono entrambi diretti dal maestro Andrea Biagiotti. Il primo spettacolo sarà "Crociate" dove verrà proposta una riflessione su una tematica di stretta attualità quale la guerra con un parallelismo tra le antiche crociate nel nome di una religione e i conflitti di oggi che ancora mietono vittime tra i giovani, poi sarà la volta di "Ifigenia" che è tratta dalla celebre tragedia di Euripide e che racconta le vicende della figlia di Agamennone di cui è richiesto il sacrificio per placare l’ira degli dei e permettere all’esercito acheo di partire alla volta di Troia. A vivere le emozioni del palcoscenico nelle serate di domani mercoledì 19 e venerdì 21 giugno saranno i bambini delle elementari dei due corsi di Amina Kovacevich e di Ilaria Violin che presenteranno "Un fantasma di classe" con un viaggio comico tra misteriose storie liberamente ispirato da "Il fantasma di Canterville" e "La tela misteriosa".