Uno degli sport che ha avuto la fortuna di continuare è il tennis, praticabile in qualsiasi situazione, (zona gialla, arancione e rossa) rispettando ovviamente dei protocolli. Ad esempio il Circolo Tennis Lagomare di Torre del Lago ha continuato i suoi allenamenti. Inoltre è uno sport che grazie all’uso dell’autocertificazione, consente di partecipare l’iscritto ad un torneo di rilevanza nazionale spostandosi tra i vari comuni e tra le varie regioni. Gli allenamenti e le partite vengono svolti a porte chiuse, cioè senza pubblico, e gli atleti, alle gare, possono essere accompagnati solo da una persona. Per i ragazzi è difficile sostenere le gare senza avere la possibilità di essere incoraggiati e sostenuti di persona dai genitori. "Tutte queste regole come il distanziamento, l’igienizzazione, l’obbligo di avere le proprie cose senza condividerle con nessuno, il divieto dell’uso degli spogliatoi e il mancato contatto con i maestri, per noi ragazzi sono difficile da rispettare. Ma ci impegniamo per il bene di tutti e per non ritrovarsi in futuro in situazioni più gravi di questa".