Nel riquadro, Roberto Silva
Nel riquadro, Roberto Silva

Forte dei Marmi (Lucca), 15 maggio 2019 - Roberto non ce l’ha fatta. Il cuore del cicloamatore ha cessato di battere ieri pomeriggio dopo un’agonia lunga più di 48 ore all’ospedale Cisanello di Pisa dove era ricoverato in condizioni disperate da domenica mattina. Roberto Silva, imprenditore milanese di 53 anni stava partecipando alla Gran Fondo della Versilia – di cui fra l’altro era sponsor – nelle file del Cicli Maggi, conosciutissima compagine di Forte dei Marmi.

Un imprenditore con la passione per lo sport e per la bicicletta in particolare che aveva già partecipato in passato alla Gran Fondo della Versilia e ad altre analoghe manifestazioni in tutta Italia. E’ stata questa sua passione a spingerlo a forte velocità, insieme a un amico e concittadino, Alessio Lemma di 10 anni più giovane, giù per la strada del Cipollaio.

Una curva dietro l’altra. Piegandosi a destra e a sinistra, sfiorando la parete della montagna da una parte e il guard rail dell’altra. E proprio dietro a una curva, che Roberto aveva tagliato perché pensava che la circolazione fosse stata interdetta, ha trovato una macchina, una Renault Twingo di colore azzurro, guidata da una ragazza di 21 anni di Retignano.

La ragazza abita poco distante. Si era immessa nella strada provinciale da un accesso secondario senza evidentemente sapere che c’era la gara in corso. Lemma è riuscito ad evitare l’impatto ma è caduto a terra rovinosamente procurandosi diverse fratture. Silva invece è finito contro l’auto. Il successivo impatto a terra è stato devastante.

In un primo momento i medici del 118 gli avevano salvato la vita, dopo che il cuore gli era già andato in arresto. Ma all’ospedale di Pisa nulla hanno potuto per evitare che la situazione già drammaticamente grave, evolvesse nel peggiore dei modi.

Roberto Silva era a capo, insieme al fratello Ambrogio, del gruppo industriale ItalSilva-Desa che produce prodotti detergenti conosciuti in tutto il mondo come lo sgrassatore Chanteclair o il Quasar. I Silva sono industriali di razza proprietari del marchio di detergenti dall’inizio del secolo scorso.

Un’azienda leader, orgoglio di un’Italia che lavora e si fa conoscere e apprezzare all’estero. Roberto e tutta la famiglia Silva sono conosciutissimi a Forte dei Marmi regolarmente frequentata tutte le estati da almeno tre generazioni. Roberto stesso fin da ragazzo era cresciuto a Forte dei Marmi e qui aveva coltivato amicizie che aveva conservato tuttora.