Padel Artisti Cominciata la sfida show

Al Marco Polo Center volti noti della tv e dello sport si confrontano nel 1° torneo aperto al pubblico

Padel Artisti Cominciata la sfida show

Al Marco Polo Center volti noti della tv e dello sport si confrontano nel 1° torneo aperto al pubblico

P come Pasqua, come Padel e come Personaggi. E’ partita ieri la ’tre giorni’ dell’avvincente 1° Torneo di Padel di Pasqua al Marco Polo Sports center con tantissimi personaggi che fino a domani pomeriggio regaleranno momenti di confronto agonistico gratuiti per il pubblico che vorrà assistere alle partite. L’iniziativa, organizzata da Riccardo Corredi con la Padel Artisti e il patrocinio del comune di Viareggio, ieri ha già animato la città grazie all’arrivo di tanti volti noti che hanno calamitato curiosità ed attenzione tra mille richieste di selfie con il personaggio di turno. Nel pomeriggio ad accoglierli gli assessori Alessandro Meciani e Rodolfo Salemi che hanno dato il via ufficiale alla competizione sportiva. Tra i partecipanti ecco Jimmy Ghione, Moreno Morello, Jonis Bascir, Veronica Angeloni, Sofia Bruscoli, Marcelo Fuentes, il giornalista Stefano Meloccaro di Sky Sport e il conduttore Mediaser Mino Taveri.

Ad accompagnarli Simone Barazzotto che ha seguito l’iniziativa e coordinato gli spostamenti del gruppo: ieri dopo le prime prove di riscaldamento al Marco Polo Center, il gruppo si è concesso una cena alla Locanda del Gusto a Pietrasanta; oggi pomeriggio le sfide di padel riprenderanno con confronti mozzafiato che non risparmieranno anche qualche gag e fuori programma di rigore per insaporire queste giornate di festa e divertimento.

Domattina verrà disputata la finale con la proclamazione del vincitore assoluto del torneo, cerimonia di premiazione e festeggiamenti di rito. Poi il pomeriggio tutto il gruppo sarà coinvolto nella classica merenda in spiaggia a Viareggio per concludere in pieno clima pasquale questa parente di sport-spettacolo che già nelle prime ore ha garantito scintille. Una iniziativa che coniuga divertimento ad un indubbio ritorno di immagine vista non solo la presenza di ospiti e accompagnatori in Versilia ma anche la possibilità che il torneo possa fare da apripista a futuri e ulteriori progetti.

Francesca Navari