La prima tintarella Spiagge prese d’assalto Ristoranti da tutto esaurito

Antipasto d’estate con ombrelloni e sdraio messi a disposizione dei clienti. Tanta gente anche in montagna. Escursionista soccorso dopo una caduta.

La prima tintarella  Spiagge prese d’assalto  Ristoranti da tutto esaurito
La prima tintarella Spiagge prese d’assalto Ristoranti da tutto esaurito

Versilia presa d’assalto. Da mare (con la primissima tintarella di maggio) alla montagna. Migliaia di turisti hanno invaso la costa approfittando del primo vero anticipo d’estate. Tratti di litorale con ampie zone di spiaggia libera, ma già qualche stabilimento balneare che ha attrezzato l’arenile con sdraio e ombrelloni per garantire anche un po’ di ristoro ai propri clienti. . Buoni affari per i negozi della Passeggiata e ristoranti strapieni non soltanto in riva al mare, per l’irrinunciabile (per chi viene in vacanza) piatto a base di pesce.

Tanta gente anche sulle Apuane. Escursionisti esperti e non hanno battuto i sentieri che si arrampicano sulla Pania, sul Forato, sul Matanna e le altre cime. Si è registrato solo un piccolo incidente con intervento del Soccorso Alpino di Querceta attivato per un escursionista versiliese di 44 anni che si è procurato un trauma a un polso e alla testa. L’uomo è scivolato ieri mattina mentre stava percorrendo il sentiero 6 in prossimità della “fonte moscoso”. La squadra ha raggiunto l’infortunato e lo ha stabilizzato per poi provvedere al trasporto fino alla carrozzabile dove si trovava l’ambulanza.