Il pensiero corre a Daniele Biagini: "La vittoria è per lui e per mia figlia". Toscano ha lasciato una traccia...

Il cantante è già al quinto successo in questa manifestazione grazie anche a un testo ricco di contenuti. Sul podio l’eterno secondo Lorenzo Biagini: "Ormai è un’ossessione che mi perseguita da anni".

Il pensiero corre a Daniele Biagini: "La vittoria è per lui e per mia figlia". Toscano ha lasciato una traccia...
Il pensiero corre a Daniele Biagini: "La vittoria è per lui e per mia figlia". Toscano ha lasciato una traccia...

Hanno vinto coloro che con lui, nel corso di quasi 20 anni di Festival, hanno collaborato. Con lui che ha arrangiato quasi tutte le canzoni che sono state riproposte su quel palco straordinario che ti regala il Festival di Burlamacco. Hanno vinto i cantanti, gli autori, i volontari tutti del Movimento dei Carnevalari, l’hanno fatto trascinati dell’eterno amore per Viareggio e il Carnevale; pungolati dal suo ricordo indelebile e dalle sue note indimenticabili. Così, in un Festival costruito impeccabilmente nel ricordo di Daniele Biagini, hanno trionfato canzoni poetiche e toccanti. Ha vinto per la quinta volta Daniele Toscano, con ‘Amarti’, ispirato dal testo bellissimo di Massimo Domenici, Andrea Ciaramitaro e Massimo Domenici, capaci di scrivere musica e poesia.

"Sono felice – dice Daniele Toscano – Un successo che non può avere che una dedica per Daniele Biagini e, se posso permettermi, anche per la mia piccola Teresa che ha ballato per me nella serata di venerdì". "Racconti, lasciano al mare sogni e tracce di sé, respirando una brezza di coriandoli che ritorna, dove c’è il cuore, dove trovi anche me... non chiedermi perché è cosi facile, amarti in fondo poi non è difficile", hanno scritto gli autori. "Un testo non semplice, molto poetico - spiegano -. Al mare lasciamo i pensieri negativi e lui ce li restituisce più puri. Il nostro amore è per Viareggio, per il Carnevale e per persone come Daniele".

Al secondo posto ‘l’eterno secondo’ - si scherza - Lorenzo Biagini sul palco con Andrea De Nisco e Alberto Martinelli. La loro ‘Dedica’, scritta da De Nisco, Biagini, Martinelli e Paolinelli ha convinto tutti. ‘Viareggio tu mi hai visto piangere, tu mi hai visto ridere, quante le emozioni che mi dai...’. "La dedica è per Daniele", dicono all’unisono, poi Lorenzo, con il sorriso sulle labbra aggiunge: "Il secondo posto è l’ossessione che mi perseguita da anni".

Al terzo posto Matteo Cima che ha cantato ‘Con noi’. ‘Suonano le fisarmoniche, violini che scaldano maschere. Il basso che vibra sul cuore, il piano che parla d’amore. La cassa rimbomba nella città, chitarra col ritmo di carneval. Dirigi l’orchestra nel mondo di festa..’. "Non mi aspettavo il podio - dice Matteo, che da anni spopola a Viareggio così come in tanti altri Carnevali d’Italia -. Ho scritto per Daniele, perché con lui ho arrangiato tante canzoni. L’ho immaginato dirigere una orchestra dal cielo" "Vedere Matteo gioire così tanto e assaporare ogni momento della serata, senza tristezza ma con tanto amore nel cuore e in un periodo così difficile per tutti noi e soprattutto per lui, è stato il regalo più grande di questo Festival", ha infine detto Luciana Somarè, madre dei figli di Daniele Biagini.

Sergio Iacopetti