Indagano i carabinieri
Indagano i carabinieri

Massarosa (Lucca), 1 dicembre 2021 - Doppio blitz dei ladri la scorsa notte a Massarosa: nel mirino, a pochi minuti di distanza l’una dall’altra, la scuola media Pellegrini, da cui sono stati rubati una trentina tra tablet e pc portatili, e la cartolibreria Checchi, dell’assessore ai lavori pubblici Lucio Lucchesi. Qui i malviventi sono riusciti ad entrare tagliando la recinzione e poi forzando la porta anticendio. Una volta dentro è scattato il sistema d’allarme che ha innescato anche i fumogeni, ma nonostante questo i ladri si sono spinti fino alla cassa per rubare quello che era rimasto nel registratore e poi sono fuggiti. Sui due episodi indagano adesso i carabinieri della stazione di Massarosa.

L’ipotesi è che a colpire siano stati gli stessi, due, uomini. Dalle immagini delle videocamere di sorveglianza, sia della scuola che della cartolibreria, si vedono infatti due figure. Una impegnata a fare da sentinella, l’altra invece in azione. Per entrare nell’istituto di via Veneto i malviventi hanno utilizzato una scala esterna, poi hanno sfondato una porta di servizio e si sono fiondati nei laboratori informatici. Qui era custodito un piccolo tesoro, fatto di tablet e pc che, oltre a servire per l’attività didattica, ha agevolato gli studenti duranti i mesi del lockdown. Dando la possibilità, a tutti, di poter seguire le lezioni a distanza durante la sospensione delle lezioni per l’emergenza sanitaria..

A dare l’allarme, ieri mattina, è stato il personale scolastico che all’ora di ingresso ha trovato l’istituto a soqquadro. Oltre che per consentire i rilievi dei militari, è stato necessario chiudere la scuola per procedere con le operazioni di sanificazione degli ambienti. "Se si colpisce la scuola si colpisce l’intera comunità – commenta la sindaca Simona Barsotti –. L’amministrazione esprime massima riprovazione per questo atto e ci auguriamo che le indagini possano permettere di risalire ai responsabili".

La giunta ringrazia la dirigente e tutto il personale scolastico per il lavoro svolto prontamente per ripulire gli ambienti permettendo il pronto rientro a scuola dei ragazzi che già da oggi riprenderanno regolarmente le lezioni. "Siamo a piena disposizione – spiegano gli assessori Francesco Mauro e Lucio Lucchesi – sia a supporto della dirigenza scolastica che degli inquirenti a cui forniremo anche i video delle telecamere del Comune posizionate nella zona".