Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 ago 2022
alessandro orfei
Cronaca
3 ago 2022

Una comunità distrutta dal dolore darà l’ultimo saluto ad Andrea

Ieri l’autopsia sul corpo del diciottenne morto nell’incidente all’alba di domenica. Proseguono gli accertamenti

3 ago 2022
alessandro orfei
Cronaca

di Alessandro Orfei

E’ stata eseguita ieri sera l’autopsia sul corpo di Andrea Bentivoglio, il 18enne di Piedipaterno di Vallo di Nera, morto all’alba di domenica in un incidente stradale. L’auto sulla quale viaggiava, guidata da un suo amico 18enne, è sbandata finendo contro un guard rail. A bordo anche un 15enne sempre del piccolo centro della Valnerina. Una volta eseguita l’autopsia, la salma sarà restituita ai genitori, Massimiliano e Neila, per l’ultimo saluto. Il funerale dovrebbe tenersi tra giovedì e venerdì.

Andrea riposerà poi nel cimitero di Vallo, dove sono seppelliti anche gli amatissimi nonni. Chi conosce i parenti di Andrea, ma anche quelli del 18enne alla guida dell’auto, nel frattempo trovato positivo all’alcoltest, riferisce di due famiglie distrutte. "Ho perso anche io un figlio", ha detto la mamma del ragazzo alla guida, ricoverato all’ospedale di Foligno per le ferite dovuto allo schianto. Le due famiglie sono vicine di casa e legatissime, i due figli praticamente come fratelli.

Quanto alla famiglia di Andrea, con i genitori Massimiliano e Neila e le due sorelline, colpiscono - riferisce chi li ha visti in questi giorni per portare una parola di conforto - la grande dignità e la altrettanto forte compostezza con cui stanno vivendo questo tragico momento. La comunità di Vallo, d’altro canto, si è stretta intorno a queste famiglie, colpite da una immane tragedia. Un sabato sera che si è trasformato in un incubo.

Il ragazzo alla guida della Opel Astra, sottoposto alle analisi del caso, è stato trovato positivo all’alcol test. Una soglia abbastanza alta, se si considera che per i neopatentati non c’è tasso ammesso. Per lui dunque si profilerebbe il reato di omicidio stradale aggravato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?