’Tirreno-Adriatico’. Organizzazione al lavoro

Gualdo Tadino si prepara per l’arrivo della tappa .

’Tirreno-Adriatico’. Organizzazione al lavoro
’Tirreno-Adriatico’. Organizzazione al lavoro

GUALDO TADINO – La città ha iniziato i preparativi per ospitare l’arrivo, il prossimo 6 marzo, della 3° Tappa Volterra-Gualdo Tadino valevole per la 59° edizione della Tirreno-Adriatico di ciclismo. Dopo l’ufficialità dell’annuncio, si è infatti messa in moto la macchina organizzativa per allestire al meglio il percorso in accordo con gli organizzatori di Rcs. La tappa Volterra-Gualdo Tadino si snoderà su un percorso di 220 km (tappa più lunga della competizione) con tante insidie nel finale. Dopo gli storici arrivi del Giro d’Italia nel 2018 (tappa Penne-Gualdo Tadino con la vittoria del talento sloveno Matej Mohoric), della Tirreno-Adriatico 2021 (tappa Monticiano-Gualdo Tadino con la vittoria dell’olandese Mathieu van der Poel) e la partenza del Giro-E nel 2023, quindi il prossimo 6 marzo 2024 la Corsa dei Due Mari entrerà ancora una volta a far parte della storia non solo della città, ma dell’intero territorio della fascia appenninica e della Regione Umbria. Sarà un’occasione unica per ammirare di nuovo i più grandi campioni internazionali del ciclismo, tra i quali ci saranno gli italiani Filippo Ganna (nella foto) e Giulio Ciccone ma anche dei campionissimi come Mathieu Van Der Poel, Wout Van Aert e Tao Geoghegan Hart. E non è tutto qui: va ricordato, che sempre in tema di ciclismo internazionale ma questa volta al femminile, Gualdo Tadino sarà toccata il prossimo 10 maggio 2024 anche dalla 5° Tappa del Giro d’Italia Woman, quando sarà città di transito della Frontone-Foligno di 111 km.