Ternana, Mantovani out A Como per il sorpasso

Rossoverdi al lavoro al Taddei, a porte chiuse, per preparare la sfida di sabato

di Massimo Ciaccolini

Dopo una giornata di riposo, le fere hanno ripreso a lavorare ieri pomeriggio al "Taddei", a porte chiuse, per iniziare la preparazione in vista della trasferta a Como di sabato (ore 14). Alla seduta non ha preso parte Valerio Mantovani, che nel corso della gara con il Sudtirol ha riportato – come riferito in una nota ufficiale dal club rossoverde – un trauma distorsivo del ginocchio destro senza interessamento delle strutture del pivot centrale, con interessamento dei muscoli popliteo, soleo e gemello mediale. Per il difensore romano, dunque, il campionato si è purtroppo chiuso anticipatamente e questo rappresenta un problema in più per il tecnico Cristiano Lucarelli perché Mantovani si è dimostrato uno dei calciatori più affidabili della retroguardia. A Como, inoltre, mancheranno pure i difensori Salim Diakité e Frederik Sorensen squalificati. La gara coi lariani, che condividono con la Ternana gli stessi punti in classifica, 43 cioè a +4 dai play-out, rappresenta uno snodo cruciale per la salvezza di entrambe le squadre. Chi vince sarebbe matematicamente salvo mentre la perdente si complicherebbe maledettamente la vita ad una giornata dalla conclusione della regolar season. Il pareggio, invece, lascerebbe intatta la situazione per entrambe ma la permanenza in Serie B sarebbe subordinata ai risultati delle altre squadre coinvolte nella lotta per la salvezza e all’esito dell’ultimo turno che vedrà la Ternana impegnata in casa col Frosinone e il Como in trasferta a Cittadella. Nelle ultime 5 partite i rossoverdi hanno conquistato solo 3 punti, frutto della vittoria casalinga col Pisa, inanellando 4 sconfitte 2 delle quali al "Liberati" e segnando 4 reti a fronte delle 9 subite. Nell’analogo segmento di campionato il Como ha guadagnato 4 punti, equivalenti ad altrettanti pareggi, e perso a Reggio Calabria nell’ultimo turno, segnando 7 reti e subendone 8. La Ternana non vince in trasferta dal 15 ottobre, 3-2 col Benevento, mentre l’ultima vittoria al "Sinigaglia" del Como risale al 18 marzo. Stamattina (ore 10) le Fere si ritroveranno al "Taddei" per un’altra seduta a porte chiuse.