Nuova sezione dedicata ai bimbi speciali

La biblioteca comunale di Acquasparta apre una sezione dedicata ai bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali e disturbi dell'apprendimento, con oltre cinquanta libri ad alta leggibilità e simboli della comunicazione aumentativa alternativa. L'obiettivo è garantire a tutti l'accesso alla lettura e favorire l'espressione e l'inclusione. L'acquisto dei libri è stato finanziato dal "Centro per il libro e la lettura" tramite il progetto "Città che legge 2021".

ACQUASPARTA - Guarda anche a bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali e disturbi dell’apprendimento la biblioteca comunale di Acquasparta che apre oggi un’apposita sezione dedicata a questo tipo di difficoltà. A darne l’annuncio è il Comune che ha implementato in questi giorni il parco libri inserendone oltre cinquanta ad alta leggibilità e con simboli della comunicazione aumentativa alternativa. "L’obiettivo – spiega il Sindaco Giovanni Montani – è consentire a tutti, ciascuno nella sua straordinaria unicità, di avere accesso alla lettura e, attraverso di essa, esprimersi, riconoscersi e sentirsi valorizzato". "Dalla lettura – ricorda poi il Comune – passano l’accoglienza, l’integrazione, l’inclusione, l’accettazione di sé, la crescita nell’autostima e la costruzione di relazioni positive". L’acquisto dei libri è stato finanziato dal “Centro per il libro e la lettura” tramite il progetto “Città che legge 2021 - Ogni libro è un piccolo, immenso crogiuolo di sogni”. Il Comune rivolge anche un ringraziamento a BottegArt e alla pro loco per il supporto e la collaborazione.