Perugia, 29 novembre 2021 - L'Umbria si è svegliata sotto la neve: fiocchi copiosi a Perugia, Marsciano, qualche incidente e scuole chiuse a Città della Pieve. Nevicata non del tutto inaspettata e annunciata dalle previsioni meteo già da qualche giorno.

La situazione

Problemi si registrano sulla statale 71 all’altezza di Monteleone d’Orvieto dove il traffico è provvisoriamente bloccato in entrambe le direzioni a causa di un mezzo pesante intraversato. Sul tratto interessato, fa sapere Anas, ossia dal km 69 all’80, è in corso una forte nevicata.

Neve anche anche sulla 77 in zona Colfiorito (Foligno), dove la nuova statale è chiusa da Foligno in direzione Civitanova . Mezzi spargisale in azione sul valico della Somma tra Spoleto e Terni. Nessun disagio invece nella zona dell'Alto Tevere.

Come detto anche Perugia si è svegliata con i fiocchi bianchi: nevica nella parte alta della città, dal centro storico a San Marco, ma nessun disagio alla circolazione stradale.

Chiuse le scuole anche a Parrano e San Venanzo.

Orvieto, nel centro storico, anche piazza del Duomo è stata coperta da una patina di neve. Chiuso per motivi di sicurezza il cimitero comunale, mentre mezzi spazzaneve e spargisale sono in azione sulle strade comunali di competenza, anche per garantire l'accesso in sicurezza degli utenti agli ambulatori del distretto sanitario dell'Usl Umbria 2. Qui non si segnalano comunque particolari criticità.

Aperta la sala operativa della Protezione civile di Fontanelle di Bardano. Sotto attenzione le zone del Peglia, di Torre San Severo e Sugano.

Le previsioni

Secondo Umbria Meteo "andremo avanti così per gran parte della mattinata odierna con precipitazioni più frequenti concentrate sull'Umbria centro settentrionale. Miglioramento atteso nelle ore centrali della giornata poi precipitazioni di nuovo in aumento, nel pomeriggio, lungo l'Appennino con correnti settentrionali, nevicate fin sui 400 m di quota circa. Domani martedì 30 novembre e mercoledì 1° dicembre tornerà il sole con gelate mattutine, nuova perturbazione da giovedì 2 dicembre".