Muore sul lavoro: aveva 23 anni. Travolto da pannelli di cemento

Massimo Pezza era originario del Ternano. La tragedia è avvenuta alle porte di Roma

La vittima e il luogo della tragedia

ewf

Roma, 20 gennaio 2023 - Era originario della provincia di Terni Massimo Pezza, 23 anni, morto vicino a Roma nella prima mattina di venerdì 20 gennaio travolto da pannelli di cemento. Il giovane era a lavoro quando è stato colpito. Ogni tentativo di soccorso è stato vano. Il giovane è morto sul colpo.

La tragedia è avvenuta a Fonte Nuova, centro vicino Roma. Il ragazzo abitava con la famiglia a Collevecchio, in provincia di Rieti. Profondo il cordoglio in Umbria e Abruzzo per questa giovane vita spezzata. La vittima stava facendo manovra con il camion quando ha urtato con il braccio meccanico i pannelli di cemento che hanno travolto il camion. L'incidente è avvenuto in un'azienda per lo smaltimento dei rifiuti. 

La procura di Tivoli ha aperto un'inchiesta. L'indagine è al momento a carico di ignoti. Accertamenti dei carabinieri sono in corso, delegati dal procuratore Francesco Menditto. E' stata disposta l'autopsia che sarà eseguita all'istituto di medicina legale di Roma La Sapienza.

Pezza, con il camion, stava uscendo dal capannone in cui lavora quando appunto c'è stato l'urto contro il soffitto dell'edificio. Si è staccato quindi un pannello che lo ha colpito.