Mahmood all’Umbria che spacca: "Voglio far ballare e divertire"

L’amatissimo cantante e autore protagonista stasera a Perugia con il concerto ai Giardini del Frontone

Mahmood all’Umbria che spacca: "Voglio far ballare e divertire"

Mahmood all’Umbria che spacca: "Voglio far ballare e divertire"

E’ la grande notte di Mahmood. Dopo aver conquistato i club d’Europa con il suo “European Tour“, l’amatissimo cantante e autore irrompe a Perugia in uno dei concerti più attesi (tutto esaurito da settimane) de “L’Umbria che spacca“: stasera sale sul palco dei Giardini del Frontone nella prima data dei suo “Summer Tour“ che lo vedrà protagonista dei più suggestivi festival estivi, in attesa della tournée nei palazzetti.

"Girare nuovamente l’Europa è stata un’esperienza incredibile e che mi ha dato una carica di energia fortissima – racconta Mahmood –. Non vedo l’ora di ripartire e tornare a esibirmi, sempre al fianco della mia fidata band: questa sarà un’estate piena di festival e concerti e sono davvero felice di incontrare ancora il mio pubblico". E promette: "Voglio far ballare e divertire, la sensazione di essere in contatto con i fan e sentire di rimando tutta l’energia che ti regalano è qualcosa che non si può spiegare a parole, e tutte queste emozioni non fanno che rafforzare i messaggi che voglio lanciare sul palco".

Il concerto sarà l’occasione per ascoltare dal vivo il nuovisismo singolo “Ra Ta Ta” ("è la storia di bambini e ragazzi che nascono e crescono senza genitori, in un ambiente di disagio e violenza", dice) e i brani dell’album “Nei letti degli altri“, disco di platino con più di 355 milioni di stream. "E’ un album molto intimo e intenso, che rappresenta non solo un ritorno alle origini, ma soprattutto il racconto e le riflessioni sugli ultimi miei anni" racconta Mahmood che nel tour sarà accompagnato dalla sua fidata band con Francesco Fugazza alla chitarra, Marcello Grilli alla tastiera e Elia Pastori alla batteria e dalle coriste Arya Del Gado e Debora Cesti. Sul palco proporrà una scaletta con le sue canzoni più intime come “Cocktail d’amore” (disco d’oro), “Nel tuo mare” e “Stella cadente“ fino alle più irriverenti “Neve sulle Jordan” e “Personale”. Non mancheranno anche i successi meno recenti, con nuovi arrangiamenti di “Inuyasha”, “Brividi”, “Rapide” e molti altri, oltre alle attesissime “Soldi e “Tuta Gold“, quadruplo disco di platino, con oltre 265 milioni di stream globali su tutte le piattaforme. Ad oggi Mahmood conta 31 dischi di platino e 8 dischi d’oro in Italia, 6 dischi di platino e 3 d’oro all’estero e ha oltre 3,5 miliardi di stream.

La serat si apre alle 21 con due opening act speciali: il live di Rondine e Radio Subasio DJ Set con Ignazio Failla & Davide Berton. Intorno alle 22 la star.

Sofia Coletti