Gubbio, Braglia: "Buona gara. Ora proseguiamo su questa strada"

Il Gubbio cerca di ripartire dopo la sconfitta contro la Torres, ottenendo un punto contro la Spal. Braglia e Signorini apprezzano la prestazione della squadra e Mercati sottolinea le potenzialità dei rossoblù, sperando di raggiungere le prime cinque in classifica.

Gubbio, Braglia: "Buona gara. Ora proseguiamo su questa strada"
Gubbio, Braglia: "Buona gara. Ora proseguiamo su questa strada"

Ripartire un passo alla volta. Questo è il sentiero che il Gubbio vuole seguire da qui in avanti: la sconfitta contro la Torres ha segnato una sorta di “punto zero” per i rossoblù, che sabato contro la Spal hanno ottenuto un punto che fa ben sperare a staff e giocatori. È infatti un mister Braglia che chiede equilibrio quello che commenta lo 0-0 casalingo ottenuto contro la compagine ferrarese: "L’unica occasione che ha avuto la Spal gliel’abbiamo regalata noi. Il Gubbio ha fatto una buona gara, abbiamo costruito alcune occasioni, siamo stati sempre compatti e non era facile dopo la brutta sconfitta di Sassari. Secondo me hanno fatto bene in campo: io della squadra sono contento, dobbiamo solo proseguire su questa strada".

È mancato però qualcosa per ottenere i tre punti: "La fortuna, nel calcio serve anche quella. Io sono il primo ad ammettere quando la squadra gioca male, ma oggi i ragazzi hanno fatto una grande partita, non abbiamo concesso niente e possiamo costruire qualcosa di importante su una prestazione del genere". Il tecnico toscano difende poi i suoi dalle critiche recenti: "È inutile andare sempre a cercare qualcosa di sbagliato, ci creiamo problemi da soli. In sedici partite ne avremo sbagliate due e nonostante ciò non siamo mai contenti, questa situazione non mi piace. Forse dobbiamo cominciare a capire che abbiamo i nostri limiti, oggi la squadra ha fatto quello che poteva fare e non si può dire che non si siano impegnati". Anche Signorini e Mercati sono intervenuti nel post gara, apprezzando i miglioramenti visti dopo la scorsa partita: "Son contento della prestazione – ha esordito il capitano rossoblù – secondo me abbiamo fatto bene. Dovevamo riscattarci dopo la gara con la Torres e questo è un buon punto di partenza. In settimana con i ragazzi ci siamo parlati e per me oggi una risposta c’è stata. Prendiamo il buono di questa partita e ripartiamo per giocare a Pontedera".

"Da dentro mi è sembrato di averla approcciata con il giusto atteggiamento come squadra, credo che abbiamo dimostrato di essere all’altezza di tutte le squadre. La Spal è forte anche se sta attraversando un momento di difficoltà. Non ho dubbi sulle potenzialità di questa squadra, per me possiamo essere tra le prime cinque. Si vede che c’è qualcosa che non va e sta a noi risolverlo", ha concluso invece il giovane centrocampista in prestito dal Sassuolo.