Una volante della Polizia in una foto d'archivio
Una volante della Polizia in una foto d'archivio

Terni, 1 ottobre 2020 - E' entrato in un bar senza mascherina, è stato  ripreso dalla cassiera che lo ha invitato ad uscire e si è scagliato su un avventore, scambiato per  un buttafuori del locale, accoltellandolo.

Protagonista un sudamericano di 33 anni, già noto alle forze dell'ordine per aver, circa un anno fa, colpito con una mazza da baseball un rivale in amore. Lo straniero è stato ora denunciato dalla polizia per lesioni personali aggravate e porto abusivo di arma da taglio.  Secondo quanto ricostruito dalla squadra volanti della Questura, il 33enne domenica sera è entrato nel  bar privo di mascherina,  continuando a non indossarla nonostante i ripetuti inviti della cassiera la quale si era vista costretta ad invitarlo ad uscire dal locale.

E a questo punto entra nel bar  un altro avventore, ignaro di tutto, che il sudamericano scambia però per un buttafuori. La reazione è brutale. Lo spintona contro il muro, estrae un coltello a 'scatto' dalla tasca dei pantaloni e lo colpisce al collo, ferendolo per fortuna in maniera non grave. L'aggressore si allontana quindi insieme a una donna, mentre il ferito sanguina in abbondanza. Gli agenti hanno subito visionato le telecamere di sorveglianza del bar, riconoscendo  l'aggressore: il sudamericano nell'estate 2019 aveva colpito con un mazza da baseball un altro uomo per questioni di gelosia. Il 33enne è stato quindi raggiunto dagli agenti in casa e trovato ancora in possesso del coltello usato per il ferimento.