Il taglio del nastro del centro Amazon di Magione
Il taglio del nastro del centro Amazon di Magione

Magione (Perugia), 14 ottobre 2021 - Tutti i “segreti” del nuovo centro Amazon di Magione sono stati svelati. Il deposito di smistamento del colosso degli acquisti su internet entrato ufficialmente in funzione lo scorso 28 luglio, ha aperto per la prima volta le sue porte nel corso di un evento di presentazione dedicato a istituzioni tra cui la governatrice dell’Umbria Donatella Tesei.

"L’amministrazione regionale - ha detto la presidente Tesei - da sempre si è impegnata per rendere il territorio umbro attrattivo per aziende solide come questa. Il progetto Amazon non solo ha creato 100 nuovi posti di lavoro, in un periodo complesso come quello che stiamo attraversando, ma può essere anche occasione di sviluppo e crescita delle aziende locali attraverso una serie di collaborazioni funzionali".

Il nuovo deposito di smistamento, che copre una superficie di circa 7.000 metri quadrati, creerà nei prossimi anni circa 30 posti di lavoro a tempo indeterminato per operatori di magazzino. Inoltre, è previsto che i fornitori di servizi di consegna di Amazon assumano 70 autisti a tempo indeterminato che ritireranno gli ordini dal deposito e li consegneranno ai clienti finali. "Il deposito di Magione rappresenta un’apertura strategica per la nostra rete logistica in particolare nell’area di Perugia. Siamo felici di poter accogliere qui oggi le istituzioni e far vedere loro da vicino come lavoriamo" ha dichiarato Sergio Panico, Responsabile di Amazon Italia Logistics per il Centro-Sud Italia, "in Amazon l’obiettivo non è solo quello di offrire un servizio efficiente, ma anche quello di implementare una rete logistica sempre più sostenibile, Questo deposito ne è l’ennesima riprova. È stato infatti ristrutturato con riguardo all’impatto ambientale e con attenzione ai principi di economia circolare, migliorando quindi un edificio già esistente a cui è stata data una nuova vita".

"La scelta di questa zona dell’Umbria da parte di Amazon Italia – ha commentato Giacomo Chiodini, sindaco di Magione – è il riconoscimento del ruolo importante di questo territorio nel settore della logistica. La centralità geografica di Magione rispetto al resto dell’Umbria e della Toscana è infatti rafforzata da tempi ridotti per il trasporto merci garantiti dal raccordo autostradale Perugia-Bettolle". Amazon ha scelto di sostenere la Onlus "Di.Di. Diversamente Disabili", prima Associazione in Italia che si è occupa di avvicinare al mondo delle due ruote i ragazzi disabili, contribuendo all’organizzazione di una giornata di moto-terapia che avrà luogo il prossimo 21 ottobre con il coinvolgimento del pilota e campione di freestyle Vanni Oddera.