Assisi, sarà un Natale speciale. Eventi e mostre a 800 anni dal primo presepe al mondo

Presentato il programma: dal 1° dicembre al 7 gennaio illuminazioni scenografiche, mercatini spettacoli, concerti, natività con la sabbia di Jesolo, giochi di ruolo e laboratori .

Assisi, sarà un Natale speciale. Eventi e mostre a 800 anni  dal primo presepe al mondo

Assisi, sarà un Natale speciale. Eventi e mostre a 800 anni dal primo presepe al mondo

Programma di Natale 2023 nel segno del primo presepe al mondo, realizzato da San Francesco a Greccio, nel 1223: ci sarà infatti anche la "Casa del presepe di Francesco", con giochi di ruolo, racconti, suggestioni luminose e laboratori creativi. Un Natale, quello in Assisi, che si vuole ancora più speciale, negli 800 anni di questo straordinario evento storico, culturale e spirituale, che rappresenterà il filo conduttore delle festività natalizie nella città serafica, attraverso una serie di iniziative dal primo dicembre 2023 al 7 gennaio 2024. Il programma – promosso dal Comune di Assisi, in collaborazione con i frati del Sacro Convento e della Basilica di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola, la Diocesi di Assisi e il tessuto associativo e culturale cittadino – è stato presentato a Rimini, al TTG Travel Experience. Per oltre un mese, l’intera città sarà inondata di luce, segno di speranza, con suggestive luminarie e illuminazioni scenografiche su chiese e monumenti del centro storico; il tutto con luci led, a basso impatto energetico e con un progetto di sostenibilità ambientale. E poi presepi, come quello con la sabbia di Jesolo, sulla piazza inferiore di San Francesco di fronte al grande albero di Natale offerto dalla regione Valle d’Aosta, che sarà acceso l’8 dicembre. Nello stesso giorno, verranno inaugurati il presepe a grandezza naturale sul sagrato della Basilica di Santa Maria degli Angeli e la mostra internazionale dei presepi. Speciali saranno anche i presepi viventi nelle frazioni del territorio (Armenzano, Petrignano e San Gregorio), per i quali il è previsto un servizio navetta. "Sarà un Natale più speciale del solito – ha detto il sindaco, Stefania Proietti – che pone al centro un evento importante nella storia: le celebrazioni dell’ottavo centenario del primo presepe".