Bastia Umbra, maxi sequestro di orologi falsi: erano nella vetrina di un negozio

Il prezzo arrivava fino a 300 euro, denunciata la titolare del negozio

Gli orologi sequestrati

Gli orologi sequestrati

Perugia, 29 settembre 2023 - Maxi sequestro di orologi falsi a Bastia Umbra. I finanzieri del comando provinciale di Perugia, nell'ambito delle attività di controllo economico del territorio finalizzate alla prevenzione e repressione della contraffazione, hanno sequestrato 45 orologi da polso falsi, riportanti loghi e marchi di lusso (Rolex, Patek Philippe, Audemars Piguet, Omega e Breitiling). Gli orologi - esposti in una vetrina di un esercizio commerciale di Bastia Umbra dedito alla vendita, per conto terzi, di merce usata - erano accompagnati da cartellini con i codici seriali, i codici clienti, i prezzi (oscillanti tra i 60 e i 300 euro) e la dicitura «replica». «Si tratta - spiega la guardia di finanza - di riproduzioni di iconici modelli delle celebri case, tutti di buona fattura e con un'elevata cura dei dettagli e non, quindi, falsi grossolani».

La titolare del negozio è stata denunciata alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Perugia per «introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi» e ricettazione. La merce sottoposta a sequestro sarà, invece, distrutta su disposizione dall'Autorità giudiziaria. L'attività di servizio condotta dal gruppo di Perugia si inserisce nel più ampio contesto della tutela del mercato dei beni e servizi, della libera concorrenza e del contrasto alla produzione e commercializzazione di prodotti contraffatti, sempre più spesso appannaggio della criminalità organizzata.