Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Vivi Fortezza, il Comune volta pagina "Progetto sperimentale, altri eventi"

L’assessore Fattorini: "Spazio a iniziative promosse da soggetti del territorio"

Vivi Fortezza: il Comune volta pagina e archivia il progetto di rilancio di uno degli spazi storici di Siena, ideato dall’Associazione Pro+. L’annuncio è stato dato dall’assessore al Commercio a Turismo, Stefania Fattorini (foto), rispondendo all’interrogazione del civico Tommaso Bartalini: "L’amministrazione, con la delibera del 25 novembre scorso, ha deciso di procedere a un nuovo progetto senza prorogare di un altro anno la convenzione con Pro+ – ha detto –. Del resto era un progetto sperimentale perché dalla valutazione delle attività svolte fosse possibile trarre feedback utili sui quali costruire il futuro". L’assessore è entrata nel dettaglio: "Il protrarsi dei tempi tecnici per mettere a bilancio le risorse da parte dei due enti, lo studio del nuovo bando e soprattutto le incertezze causate dalla pandemia hanno rallentato il processo non rendendo possibile la pubblicazione per l’estate 2022. Una rassegna di eventi importante necessita – ha sottolineato – di una promozione idonea, realizzata con diversi mesi di anticipo".

La Fattorini ha quindi annunciato: "Il nuovo bando, attualmente in via di definizione, consentirà l’avvio dell’iter amministrativo alla fine dell’estate per essere pronti con il calendario degli eventi 2023. Per il 2022 la volontà dell’amministrazione è animare la Fortezza con iniziative organizzate da soggetti del territorio, tra le quali a giugno e luglio Palio a Canestro, Saranno famosi nel vino e altre promosse dall’Associazione Carbon Neutrality, nonché la rassegna di sport da combattimento e arti marziali e il Cinema in Fortezza. Con l’assessore alla Cultura lavoriamo per definire molti altri appuntamenti di qualità".

C.B.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?