Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 mag 2022

"Parole sessiste durante corso online": manager di Mps nella bufera

Per i sindacati "Si tratta di un deprecabile episodio di mancanza di rispetto"

3 mag 2022

Siena, 3 maggio 2022  -  "È come quando uno deve conquistare una donna, io ci provo con tutte, poi qualcuna ci starà". Questa la frase che ha suscitato numerose critiche da parte dei sindacati, a pronunciarla Pasquale Marchese, chief commercial officer di Mps, durante un corso di formazione ai dipendenti sulla vendita dei prodotti assicurativi, riportando le parole che gli erano state dette da un "top performer di un'altra azienda" rispondendo alla domanda su come facesse a vendere così tanti prodotti. Marchese, cercando di smussare, sempre durante il corso di formazione, svoltosi in una call riservata, ha aggiunto poi che "vale per le signore come per i signori".

La vicenda, risalente ai giorni scorsi, è stata riportata da La Repubblica e subito ha scatenato le critiche dei sindacati che in un comunicato interno parlano di "deprecabile episodio di mancanza di rispetto e sensibilità nei confronti della professionalità di tutti i nostri colleghi senza distinzione di genere".

"In un solo breve aneddoto sul 'provarcì, recitato a scopo formativo a una platea di esterrefatte ascoltatrici e ascoltatori da remoto - è scritto ancora nella nota interna -, il nostro educatore di top performer in serie, è riuscito ad affondare codice etico e deontologia professionale, educazione sentimentale e rispetto per il genere femminile. Manifestiamo perciò - concludono - la nostra totale disapprovazione in merito a queste modalità di comunicazione e richiamiamo il Cco ad attenersi a comportamenti corretti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?