Università e lavoro. Oltre 50 aziende alla ricerca di talenti

Si è aperta ieri la Career week in Rettorato: quattro giorni di presentazioni aziendali, colloqui e occasioni di incontrare i professionisti del recruiting.

Università e lavoro. Oltre 50 aziende alla ricerca di talenti

Università e lavoro. Oltre 50 aziende alla ricerca di talenti

Ci sono oltre 50 aziende alla ricerca di professionisti da assumere, grazie all’Università degli Studi. Si è aperta ieri in Rettorato, con coinvolgimento di tutte le sedi dell’ateneo, la Career Week dell’Università di Siena: quattro giorni di recruiting e di incontri con il mondo del lavoro per gli studenti e neolaureati.

Durante la Career Week sarà possibile sostenere colloqui conoscitivi ai desk aziendali allestiti in Rettorato e nei complessi didattici di San Miniato e di San Francesco, oltre a partecipare alle presentazioni aziendali.

La settimana dedicata all’orientamento al lavoro è stata aperta ieri dalla tavola rotonda ’Lavoro e disabilità, oltre la logica del collocamento obbligatorio’: al centro il tema dell’inclusività sotto il profilo scientifico, con le esperienze aziendali narrate.

Oggi e nei prossimi giorni, a San Miniato e a San Francesco e in Rettorato, si terranno i meeting point, punti di contatto che consentiranno di conoscere più approfonditamente alcune realtà aziendali. Saranno presenti i manager delle risorse umane che terranno presentazioni, simulazioni di colloqui. Oggi a San Miniato alle 10 l’incontro con GSK Vaccines e alle 12 con Procter&Gamble; nella sede di San Francesco si terrà alle 10 l’incontro con Banca Mps e in Rettorato alle 12 un secondo incontro con P&G.

Sempre oggi alle 15 la presentazione del programma ’USiena Soft&Digital Skills’, durante il quale saranno presentati dalla professoressa Maria Pia Maraghini il calendario delle attività formative in programma e l’open badge. A seguire l’incontro ’Adotta 1 Skills’ a cura dell’Associazione USiena Alumni: per questa edizione il focus sarà sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale come leva delle competenze chiave per entrare e crescere nel mondo del lavoro. L’incontro inizierà con un confronto tra alumni, docenti e studenti sull’utilizzo dell’AI in Università e nel mondo del lavoro. Poi una parte interattiva, con alumni senior e junior per comprendere e sviluppare le competenze collegate all’intelligenza artificiale attraverso attività pratiche.

Quest’anno le aziende interessate a trovare talenti sono oltre 50 e il Placement Office ha messo a disposizione la piattaforma Jobteaser, per prenotare i colloqui. Gli interessati hanno comunque la possibilità di recarsi ai desk aziendali per proporsi in autonomia ai recruiter.

p.t.