Un'auto della polizia
Un'auto della polizia

Siena, 18 settembre 2019 - Per sette giorni oltre al pernottamento hanno consumano pasti e vivande extra. Poi hanno provato a darsela a gambe. La coppia di trentenni, un sardo e una toscana, senza fissa dimora, è stata rintracciata e denunciata dalla polizia di Siena.

Il responsabile di un albergo dell'area nord di Siena ieri mattina ha chiesto aiuto al 113 per una coppia di ospiti che si erano appena allontanati dalla struttura senza saldare il conto. I due avevano già destato sospetti, perché per tutto il periodo avevano usufruito volentieri del servizio ristorante e delle vivande extra. L'albergatore aveva cercato preventivamente di avere dai due ospiti un acconto dato il lievitare del conto, ma con una scusa la coppia era riuscita ad allontanarsi con due grosse buste. Per trarre in inganno il titolare, avevano addirittura lasciato nella camera il trolley abbandonato, svuotato del contenuto.

La coppia è stata individuata dalla Polizia a Colle Val d'Elsa, presso un'altra struttura alberghiera. Entrambi sono stati informati delle loro responsabilità e deferiti all'autorità giudiziaria per il reato di insolvenza fraudolenta.