Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
24 mag 2022

Presidenza Cei, i vescovi scelgono la terna

I cardinali Lojudice e Zuppi favoriti, sarà papa Francesco a decidere. L’arcivescovo di Siena: "Mi affido alla volontà di Dio e della Chiesa"

24 mag 2022
I cardinali Augusto Paolo Lojudice e Matteo Zuppi alle celebrazioni di Santa Caterina
I cardinali Augusto Paolo Lojudice e Matteo Zuppi alle celebrazioni di Santa Caterina
I cardinali Augusto Paolo Lojudice e Matteo Zuppi alle celebrazioni di Santa Caterina
I cardinali Augusto Paolo Lojudice e Matteo Zuppi alle celebrazioni di Santa Caterina
I cardinali Augusto Paolo Lojudice e Matteo Zuppi alle celebrazioni di Santa Caterina
I cardinali Augusto Paolo Lojudice e Matteo Zuppi alle celebrazioni di Santa Caterina

"Siamo tanti e tante persone molto capaci e intelligenti, io mi affido alla volontà di Dio e della Chiesa". Il cardinale Augusto Paolo Lojudice, arcivescovo di Siena, prima di partire per Roma e per l’incontro dei 226 vescovi della Cei con Papa Francesco, ha scambiato due battute con i giornalisti. A margine della Giornata di commemorazione ai Giardini della Lizza, assieme a tutte le autorità cittadine, per il 30esimo anniversario delle stragi di Capaci e via d’Amelio. "Se non fosse una battuta, ma è una battuta evangelica, siamo tutti servi inutili; ci penserà l’assemblea e poi ratificherà il Papa se sarà così" ha detto Lojudice.

Che, alle 15, era assieme agli altri 225 vescovi italiani, nell’Aula Paolo VI per l’incontro privato con il Pontefice, che ha aperto di fatto l’assemblea della Cei. Chiamata a nominare il nuovo presidente al posto di Gualtiero Bassetti, 80 anni, che chiuderà il suo mandato con il discorso di stamani.

La stragrande maggioranza dei presuli è arrivata a bordo dei pullman. Il cardinale Lojudice ha preferito andare a Roma con la sua auto. Tante le illazioni e i ’boatos’ dopo l’incontro riservato con Papa Francesco. Definito di "forte sinotnia sulle riforme", "un colloquio franco", con la Chiesa "che non deve tornare indietro". Molti vescovi hanno chiesto conferme sul pensiero del Papa manifestato nell’intervista al Corriere della Sera sul futuro presidente della Cei. "Io cerco di trovarne uno che voglia fare un bel cambiamento. Preferisco che sia un cardinale, che sia autorevole" aveva detto Bergoglio.

A questo proposito, secondo quanto riferisce qualche vescovo all’uscita dell’incontro, il Papa avrebbe ribadito che alla Chiesa italiana "serve una figura autorevole". Aggiungendo comunque ai Vescovi di sentirsi "liberi di scegliere chiunque possa essere la figura più autorevole".

Oggi i 226 vescovi, riuniti all’Hotel Hilton Rome Airport, a Fiumicino, ascolteranno il discorso di Bassetti e formuleranno la terna di candidati per il vertice della Cei. Sia il cardinale Lojudice che il suo amico fraterno, Matteo Zuppi di Bologna, sono indicati come sicuri presenti nella terna. Manca un nome, se ne fanno diversi alla vigilia. Ma da ieri è emersa chiara la volontà di papa Francesco di risolvere la questione nomina più rapidamente possibile. Già domani potrebbe esserci il nuovo presidente della Cei.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?