Palio bis a Piancastagnaio. Ipotesi Straordinario da correre il 4 maggio

Progetto allo studio, tempi strettissimi per varare l’appuntamento che manca da venti anni. L’ultima volta nel 2004, con la vittoria di Borgo.

Palio bis a Piancastagnaio. Ipotesi Straordinario da correre il 4 maggio

Palio bis a Piancastagnaio. Ipotesi Straordinario da correre il 4 maggio

Si va verso il Palio straordinario a Piancastagnaio. Non vi è la conferma ufficiale ma in paese e tra le quattro Contrade di Castello, Coro, Borgo, Voltaia l’anno nuovo si è aperto con la notizia di una Carriera doppia da svolgersi il prossimo sabato quattro maggio, nella pista della Madonna di San Pietro inaugurata il 12 agosto dello scorso anno. Una data che potrebbe essere abbinata alle celebrazioni francescane delle stimmate del Poverello di Assisi, di cui quest’anno si commemorano gli ottocento anni dal miracolo avvenuto alla Verna e gli anniversari della promulgazione della regola francescana e del presepe di Greccio.

Sarà anche, nel caso il Palio straordinario si disputasse, di fatto il saluto del sindaco di Piancastagnaio Luigi Vagaggini, giunto al termine del suo secondo e ultimo mandato amministrativo. Secondo il regolamento del Palio della Madonna di San Pietro, la cui carriera ordinaria si svolge ogni 18 agosto, festa appunto della Madonna di San Pietro, l’eventuale decisione in merito allo svolgimento di un Palio straordinario deve essere comunicata dai priori delle quattro Contrade di Castello, Coro, Borgo, Voltaia, con lettera protocollata all’amministrazione comunale quattro mesi esatti prima della data scelta per la corsa.

È quindi ormai imminente la comunicazione sulla decisione presa dai priori e dai consigli di Contrada. L’ Amiata e Piancastagnaio è ricca di memorie francescane. Dal 1979 anno di ripresa del Palio di Piancastagnaio sono stati disputati i seguenti Palii straordinari: 1992 Palio vinto dalla Contrada di Borgo con il fantino Maurizio Farnetani detto Bucefalo con il cavallo Fantasm (4 luglio 1992); Contrada di Coro con il fantino Mario Canu detto Clemente e il cavallo Freschina (9 luglio 2000); Contrada di Borgo con il fantino Mario Canu detto Clemente sul cavallo Overland (4 settembre 2004).

Ora, a venti anni dall’ultima edizione straordinaria, si attende la decisione finale e l’elezione del nuovo rettore del magistrato delle contrade pianesi, prevista per il prossimo 15 gennaio.

In caso favorevole, si metterà subito quindi in moto l’organizzazione per gestire l’evento paliesco, partendo dal punto fermo della nuova pista che debuttò lo scorso anno, dopo l’inaugurazione avvenuta con la spettacolare carica dei Carabinieri a cavallo. E che quest’anno potrebbe raddoppiare l’appuntamento paliesco.